Accept – The Rise Of Chaos

 

Nuclear Blast – Agosto 2017

E’ sempre un piacere parlare di una band storica come gli Accept, uno dei gruppi più importanti della storia dell’heavy metal.
La vita insegna che esistono momenti felici e altri meno, ma l’importante è riuscire a superare le difficoltà e andare avanti.
Dopo alcuni anni di incertezza e di pause forzate, la band tedesca è tornata più in forma che mai grazie anche all’innesto del simpatico cantante Mark Tornillo, che ha avuto l’ingrato compito di sostituire un colosso come Udo.

The Rise Of Chaos’ è il nuovo disco (il quarto con Mike alla voce) degli Accept, pronti ancora una volta a spaccare il mondo con il loro sano e incontaminato heavy metal.
La produzione di Andy Sneap è come sempre perfetta, riesce a rendere taglienti le chitarre e a dare alla sezione ritmica il giusto peso e importanza.

Die By The Sword’ ci presenta gli Accept di oggi, che continuano a macinare killer riff senza sosta. Si va subito al sodo, dopo una breve intro, l’heavy metal irrompe nelle nostre orecchie, impossibile non muovere la testa all’unisono con la musica.

Hole In The Head’ e la title track lasciano senza fiato, non c’è un attimo di tregua, l’adrenalina è sempre al massimo, in fondo è il bello di questa musica.

Cosa si può voler chiedere di più ad una band che è sulle scene da oltre quarant’anni ?

In ‘The Rise Of Chaos’ non ho trovato i classici brani riempitivi, certo il livello qualitativo non sempre è al top (‘Koolaid’ su tutti), ma ‘No Regrets’, ‘What’s Done Is Done’ e la conclusiva ‘Race To Extinction’ testimoniano che gli Accept hanno ancora qualcosa da dire.

Partendo dal presupposto che ormai nella musica tutto si è inventato e suonato, che prima o poi tutto finisce, nel piattume generale che infesta la nostra società c’è ancora spazio per una band sincera come gli Accept, che nonostante le mode, nonostante la voglia di standardizzare tutto e tutti, se ne frega e se ne esce con un bel dischetto…’THE RISE OF CHAOS’ !!!

www.acceptworldwide.com

Tracklist:

1.Die By The Sword
2.Hole In The Head
3.The Rise Of Chaos
4.Koolaid
5.No Regrets
6.Analog Man
7.What’s Done Is Done
8.Worlds Colliding
9.Carry The Weight
10.Race To Extinction

Band:

Mark Tornillo – voce
Wolf Hoffmann – chitarra
Uwe Lulis – chitarra
Peter Baltes – basso
Christopher Williams – batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*