Alice Cooper – Killer

Warner Bros – Novembre 1971

Nel 1971, la band omonima guidata da Alice Cooper pubblica ‘Killer’ con l’etichetta Warner Bros, sotto la produzione di Bob Ezrin, dopo il tour promozionale del precedente album ‘Love it to Death’ pubblicato nello stesso anno.

La line up della band è composta da Alice Cooper come cantante, Glen Buxton e Michael Bruce alle chitarre, Dennis Dunaway al basso e Neal Smith alla batteria. Killer contiene otto brani che variano da una lunghezza di due minuti fino a agli otto minuti circa ed è costituito da un sound che segue in parte gli stilemi tipici del rock anni sessanta e le prime sperimentazioni musicali degli anni settanta. Questo album è considerato da molti uno degli apici della carriera di Alice Cooper, malgrado ancora oggi rimanga uno dei suoi album meno conosciuti e fino a qualche anno fa era praticamente impossibile trovarlo nei negozi di dischi.

L’album è composto in parte da brani rock di facile ascolto ma con riff di chitarra tiratissimi e aggressivi come Under my Wheels e Be my Lover, e in parte da ballate dall’atmosfera cupa e oscura come Halo of Flies, Dead Babies e Killer, che costituiscono la punta di diamante dell’intero album per le loro soluzioni sonore piuttosto innovative in linea con le sperimentazioni musicali di quegli anni che saranno un punto di riferimento per i gruppi degli anni successivi che gravitano sia nell’ambito del rock che del metal. Inoltre nei brani Dead Babies e Killer, che iniziano entrambi con dei tetri giri di basso, si intravedono alcuni elementi leggermente gotici e un po’ sepolcrali; soprattutto in Killer si assiste all’uso di brevi frammenti di orazioni in latino e l’utilizzo di una parte musicale suonata da un organo che chiude la cupa ballata di morte.

Questo lavoro conferma a pieno la vena ironica e allo stesso tempo cupa della band ,già presente nel precedente album, e che si ritrova soprattutto nella voce e nei testi del suo frontman, testi che affrontano i temi della violenza, morte e sesso che sono gli elementi portanti di quello shock rock teatrale di cui Alice Cooper rimane l’inventore e il principale portabandiera durante la sua duratura carriera solista.

www.alicecooper.com

Tracklist:
1. Under My Wheels
2. Be My Lover
3. Halo Of Flies
4. Desperado
5. You Drive Me Nervous
6. Yeah, Yeah, Yeah
7. Dead Babies
8. Killer

Band:
Alice Cooper – voce
Glen Buxton – chitarra
Michael Bruce – chitarra, tastiere
Dennis Dunaway – basso
Neal Smith – batteria

 

 

 

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com