Animae Silentes – Suffocated

 

Quello che vi proponiamo oggi è un disco fresco di stampa di una band agli esordi, se cosi possiamo dire, anche se in realtà i fondatori hanno una storia musicale alle spalle, stiamo parlando degli Animae Silentes. Un quintetto formato da Alessandro Sonato (ex voce dei Chrome Steel, Hollow Haze, Bad Sisters), Tomas Valentini (degli italiani Skanners) al basso, Riccardo Menini (Dirty Fingers) e Giovanni Scardoni alle chitarre insieme a Cristian Bonamini (Alcstones, Romero)  alla batteria. Provenienti dalle zone tra Verona e Trento questa band si presenta con uno stile preciso e sicuro, un Goth Rock di quelli che spaziano in sfumature mistiche e quasi classiche, in certi aspetti, il tutto sorretto alla base da un sound heavy e corposo.

“Suffocated”  è stato pubblicato il 4 Febbraio 2017 per 650123 Records DK. ed è composto da 11 brani costeggiati da atmosfere oscure e allo stesso tempo incalzanti, misteriose, appassionate, un sound che ricorda per certi aspetti la band finlandese degli HIM, la cui influenza è chiara e apprezzabile visto che nel panorama italiano ne siamo quasi privi. In questo disco troviamo capacità, passione, tecnica, nostalgia, dall’Intro caratterizzato da atmosfere che ricordano il famoso film di James O’Barr con la presenza di pioggia e corvi (che troviamo anche nella copertina dell’album) passando per “Burning in Silence”  un pezzo veloce e molto rock con un cantato inglese pulito e quasi Heavy in certi tratti, “Purgatorium” ed  “Eville” (di cui abbiamo già il video ufficiale sul canale della band) mostrano la loro vena rock melodica e pura, molto apprezzata dai fan del genere, e mi ci metto dentro pure io. La stessa “Madman Town” si mostra come un pezzo decisamente hard rock/Heavy.

Di particolare impatto, a mio avviso, “Nothing Else To Remind”, “Save Me” e “Illusion”  che risultano tra i pezzi più nostalgici a livello di suono e impatto, quasi a riportare l’ascoltatore in un romanzo dark di altri tempi.  Decisamente interessante “Lost in My Soul” in cui troviamo un cantato pulito alternato ad un growling e l’omonima traccia di chiusura “Suffocated” che trasmettono in definitiva quell’impatto classico/moderno che caratterizza la band, e che lascia più che buone ed interessanti aspettative per il futuro di questo progetto made in Italy.

 

Tracklist:
1 Intro
2 Burning In Silence
3 Purgatorium
4 Eville
5 Nothing Else To Remind
6 Illusion
7 Save Me
8 Desperation Road
9 Madman Town
10 Lost In My Soul
11 Suffocated

LINE-UP
Alessandro Sonato (Rock Ramon) – voce
Tomas Valentini – Basso
Riccardo Menini – Chitarra
Giovanni Scardoni – Chitarra
Cristian Bonamini – Batteria

About Lucia Blanco 15 Articoli
Backpacker. Spanglish, Bookworm y Horror aficionada. Web's sick, Latino America & Grunge vibes.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*