Crucified Barbara – In the Red

Despotz Records – Settembre 2014

Cosa dire o cosa pensare quando ci si trova di fronte un album in cui il primo brano si intitola ‘I Sell my Kids for Rock’n’Roll‘? Solo: ‘YEAH !!!!’… tutto chiaro… ‘profondo rosso’…!!!

Bene, inizia così il quarto e nuovo album del super quartetto tutto al femminile delle Crucified Barbara. Lo so, sono italiano… e aver sottolineato, o meglio aggiunto, ‘femminile’, mi conferma del fatto che noi che viviamo nel paese che ha la forma di una scarpa ancora ci stupiamo di trovarci di fronte a una band formata da ottime e aggressivissime signorine dal rock’n’roll facile che suonano da paura. Spero di esser perdonato per questo residuo di maschilismo che ogni tanto mi pervade e che di certo non è parte fondamentale della mia personalità… però ogni tanto vien fuori… mi chino davanti a chi possiede il rock’n’roll nelle vene!!!

In the Red‘, quarto album, delle sempre scatenate Crucified Barbara. Conferma? Non c’era bisogno di un ulteriore lavoro che confermasse quanto di buono fatto fin’ora. Grinta a denti serrati, potenza senza limiti, consapevolezza dei propri mezzi artistici grazie ai chilometri accumulati ‘on the road’ e l’esperienza immagazzinata in lungo e largo su palchi sparsi ovunque (le attendiamo fra qualche settimana in Italia, ndr).

Inutile perdersi in giri di parole. ‘In the Red‘ è un album di puro rock’n’roll; vero rock’n’roll senza compromessi, efficace, potente, grintoso e con la giusta punta di delicata melodia selvaggia che esalta e riesce scaricare tutta la sua carica passionale. Non vi è pausa, nessun momento di relativa tranquillità, non c’è tempo per riflettere e respirare. Undici brani serrati, secchi e senza fronzoli, molto curati e carici di vibrante passione, mi sembra che tutto ciò non sia di poco conto.

Bella gestione della voce, ottimi gli assolo di chitarra, ritmi massicci, cori presenti, bella cura nelle armonie e ovviamente nella melodia, e poi cuore, o forse cuore in primis… questo è rock’n’roll!!!

Come già citato introducendo queste quattro righe a proposito di ‘In the Red‘, il brano che introduce l’album è ‘I Sell my Kids for Rock’n’Roll‘. Commenti sul titolo potremmo farne tanti, ma non sta a me e a noi farne… provocazione o realtà non deve interessare me e noi, potenza e cattiveria sonora, quello sì che a me importa! Si parte subito con il piede sull’acceleratore e si spinge al massimo subito con la miscela di cui parlavo in precedenza ovvero potenza, grinta e la giusta punta di delicata melodia selvaggia che piace in modo particolare quando si parla del quartetto svedese… e poi che bello l’assolo di chitarra, semplice (forse), compatto che va dritto al cuore, scuola di rocker d’annata, e poi una ritmica da puro sogno. Segue ‘To Kill a Man‘ (wow… chi sa a chi è dedicato, alzo le mani… ‘sono innocente’…), un tempo alternato e cadenzato con riffone da headbanging puro!!! Magnifico! Immediata la splendida introduzione di ‘Electric Sky‘, belle terzine che ritornano in tutto il brano e ritornello bello sparato per poter essere ricordato. Più veloce e armonico ‘The Ghost Inside‘ nell’introduzione e bello duro nell’inciso che porta al ritornello. Bèh, la vena compositiva delle quattro ragazze di Stoccolma è molto alta in questo periodo e questo è un punto a favore del gruppo scandinavo.

Si prosegue con ‘Don’t Call on Me‘ altro bel brano veloce e, mi scuso se lo ripeto, duro al punto giusto. Belle le melodie della voce… Arrivati alla title track… ‘In the Red‘. Ha una bella marcia e begli sono gli intrecci di chitarra che portano al ritornello… ripeto ancora una volta: la giusta punta di delicata melodia selvaggia non guasta e non stufa mai. Riff potente e molto, molto ritmato è ‘Lunatic #1‘, sì potente. Altro riff degno di questo nome in ‘Shadows’ e senza ombre conferma che il songwriting di questo nuovo lavoro delle Crucified Barbara è davvero potente, fresco e attuale. Duro! Buon sapore di hard rock in ‘Finders Keepers‘ in cui sono apprezabili i giochi di chitarra, cori e la solita grinta… mi pare di averlo già detto… ‘Do You Want Me‘… wow… ammaliante e affascinante; elegante. ‘Follow the Stream‘… conclude; peccato, un altro paio di brani li avrei ascoltati ben volentieri…

In the Red‘… mi sa che ho già detto tutto!!! Crucified Barbara!!!

Tracklist:
1. I Sell My Kids for Rock’n’Roll
2. To Kill a Man
3. Electric Sky
4. The Ghost Inside
5. Don’t Call on Me
6. In the Red
7. Lunatic #1
8. Shadows
9. Finders Keepers
10. Do You Want Me
11. Follow the Stream

Band:
Mia Coldheart (Mia Karlsson) – voce, chitarra
Klara Force (Klara Rönnqvist Fors) – chitarra
Ida Evileye (Ida Stenbacka) – basso
Nicki Wicked (Jannicke Lindström) – batteria

 

Articoli Correlati

About Francesco Amato 589 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com