Denner/Shermann – Satan’s Tomb

 

Metal Blade – Ottobre 2015

Ricominciare ancora una volta da capo non deve essere stato facile, neppure se ti chiami Michael Denner e Hank Shermann! Ed è assai più complicato se musicalmente devi confermare lo status di culto dei Mercyful Fate, band in assoluto tra le più influenti degli ultimi trent’anni!

La perenne attesa di un promesso ricongiungimento con King Diamond, ha portato i due chitarristi a ritrovarsi nuovamente assieme per suonare assieme i brani immortali di ‘Melissa‘ e ‘Dont’t Break The Oath‘ per celebrarne il trentennale. Da lì nasce l’dea del progetto Denner/Shermann da cui scaturisce ora questo primo E.P. dal titolo ‘Satan’s Tomb‘, contenente quattro indicative canzoni, che solo a tratti strizzano palesemente l’occhio al glorioso passato di questi mostruosi chitarristi.

Al momento non stiamo parlando di ‘capolavoro’ come accadde nel lontano 1982 con l’inarrivabile E.P. ‘Nuns Have No Fun‘, di cui questo mini album, tenta di ripercorrere gli intenti. Alla voce la scelta è ricaduta sul valido screamer americano Sean Peck (Cage, Death Dealer) un classicissimo cantante intento a rincorrere la scuola Halfordiana, con una voce acuta e affilata che dona sì molta potenza alle nuove canzoni (Seven Skulls) ma ne limita, quasi ne esaurisce la vena evocativa, ossianica e magica che la title-track vorrebbe infondere nei nostri cuori, con quel suo sinistro arpeggio iniziale ispirato a ‘Into The Coven‘ da ‘Melissa. Le rimanenti ‘War Witch‘ e ‘New Gods‘ sono maggiormente inclini verso lo US power metal di compagini quali Helstar e Agent Steel e se vogliamo trascendere le barriere del tempo sarebbe come minimo rispettoso citare i primi Steel Assassin!

Prima di dare un giudizio definitivo, riteniamo sia giusto attendere l’uscita del primo full-lenght, previsto per la primavera del 2016. Al momento, le grandi speranze riposte inizialmente nel progetto Denner/Shermann non sono ancora divenute certezze. Forse l’attualmente disoccupato Pelle Åhman, cantante degli ormai sciolti In Solitude, sarebbe stato il cerimoniere più indicato per queste particolari sonorità, che necessitano di sprigionare malignità attraverso un grande pathos comunicativo! Rimaniamo con le antenne dritte e sintonizzate sulle frequenze di Denner/Shermann, dato che il duo sta celermente lavorando al primo full-lenght, che molto probabilmente verrà rilasciato la prossima primavera!

dennershermann.com

Tracklist:
1. Satan’s Tomb
2. War Witch
3. New Gods
4. Seven Skulls

Band:
Sean Peck – voce
Hank Shermann – chitarra
Michael Denner – chitarra
Marc Grabowski – basso
Snowy Shaw – batteria

 

Enner-Shermann - Band 2015

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com