Exhumed – Death Revenge

 

Relapse Records – Ottobre 2017

Una delle band leggendarie del death metal/grindcore, ritorna sul mercato con ‘Death Revenge’ nuovo album che senza troppi giri di parole, spacca e non poco. Cinquanta minuti di musica    senza compromessi e con diverse concessioni alla melodia (principalmente negli assoli di chitarra), gli Exhumed non lasciano scampo e ancora una volta dimostrano di essere una band che si è saputa rinnovare senza snaturarsi minimamente.
Ottima la produzione, a tratti levigata, ma che al tempo stesso mantiene inalterata quella cattiveria e quel senso di putrido che il genere deve saper sprigionare.

Death Revenge Overture’ è un intrigante intro che ricorda l’atmosfera della colonna sonora di ‘Halloween’. Un breve preludio alla potenza sonora che arriva con ‘Defenders Of The Grave’ e ‘Lifeless’.
Siamo solo all’inizio, l’album è un susseguirsi di brani devastanti e brutali, ‘Dead End’, ‘Unspeakable’, ‘A Funeral Party’, ‘Incarnadined Hands’ e la title track confermano la buona ispirazione della band e la padronanza tecnica sopra la media.
La scaletta presenta anche altri tre episodi strumentali, ‘Gravemakers Of Edinburgh’ la lunga e articolata ‘The Anatomy Act Of 1832’ e ‘Death Revenge Underture’ tra colonna sonora e musica classica.
Gli Exhumed non si/ci fanno mancare nulla, infatti come ultimo brano troviamo la cover del classico degli Exodus, ‘A Lesson In Violence’ degna conclusione di un album che colpisce per la sua freschezza e qualità dei brani proposti.

Gli Exhumed si muovono in territori che conoscono alla perfezione, e pur apportando alcune modifiche al proprio sound, mantengono inalterato quello spirito sanguigno e quel sapore maleodorante, che a noi infimi ascoltatori e adoratori del putrido, piace tanto.

Un accenno alla copertina, davvero ben riuscita, dall’effetto poster/locandina dei film, quelle appese fuori dai cinema e diventate negli anni oggetto di culto.

www.facebook.com/ExhumedOfficial

Tracklist:

1.Death Revenge Overture (Instrumental)
2.Defenders Of The Grave
3.Lifeless
4.Dead End
5.Night Work
6.Unspeakable
7.Gravemakers Of Edinburgh (Instrumental)
8.The Harrowing
9.A Funeral Party
10.The Anatomy Act Of 1832 (Instrumental)
11.Incarnadined Hands
12.Death Revenge
13.Death Revenge Underture (Instrumental)
14.A Lesson In Violence

Band:

Matt Harvey – voce, chitarra
Ross Sewage – voce, basso
Bud Burke – chitarra, voce
Mike Hamilton – batteria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*