FM – Atomic Generation

 

Frontiers Music Srl – Marzo 2018

Senza trucchi e senza inganni ritornano gli FM con un nuovo frizzante album dal titolo ‘Atomic Generation’. Il precedente ‘Heroes & Villains’ aveva riportato la band su livelli eccelsi per merito di una ritrovata ispirazione e un songwriting davvero di alto livello. Questo nuovo disco, senza troppi e inutili giri di parole è ancora meglio, credetemi.

Black Magic’ apre le danze, classico brano in puro FM style, ruffiano quanto basta, pieno di “oh oh oh” che riportano agli anni ottanta, insomma si entra subito nel vivo.
Steve Overland è ancora in possesso di una grandissima e calda voce, che sembra non risentire affatto degli anni che avanzano, come evidenziato nella morbida e raffinata ‘Too Much Of A Good Thing’.
C’è voglia di musica negli FM, la melodia di ‘Killed By Love’ sembra volerlo dimostrare, classico brano da viaggio di inizio vacanza, quando l’umore è alle stelle e si vorrebbe gridarlo a tutti.
Dopo la “standard” ‘In It For The Money’, ecco un’altra perla melodica della band inglese, ‘Golden Days’, gli eighties sono sempre dietro l’angolo ma non sono mai una presenza deleteria e stucchevole.
Playing Tricks On Me’ all’inizio spiazza un po’, un incrocio tra Santana e FM, certo potrebbe sembrare azzardato, ma alla fine il risultato è un pezzo dall’arrangiamento maturo che rappresenta un diversivo ma anche un’evoluzione dello stile degli FM.

Si ritorna subito all’hard rock coinvolgente con ‘Make The Best Of What You Got’ che in alcuni frangenti strizza l’occhio a Bryan Adams, non il miglior brano dell’album, ma comunque piacevole e divertente.
Follow Your Heart’ necessita di qualche ascolto in più ma poi conquista con la sua particolarità (riferita agli standard degli FM), e ancora una volta va un plauso alla band per aver scritto una bella canzone, concetto semplice ma che rende l’idea. C’è ancora tempo e voglia (soprattutto) per ascoltare un bel lentone come si facevano una volta, ‘Do You Love Me Enough’ entra in testa già dal primo ascolto per merito di una ricetta semplice ma che non stancherà mai, dove l’ingrediente principale e fondamentale è la melodia, quella genuina e non artificiale.
Stronger’ è l’ultimo sussulto elettrico (un po’ Def Leppard se vogliamo) di questo disco, poi l’ultima traccia, ‘Love Is The Law’ ci riporta a una dimensione più intimista e raccolta, dove la chitarra e la voce sono le uniche compagne di questo piccolo viaggio.

In un’epoca dove i supergruppi, o presunti tali, nascono e finiscono nel giro di poco tempo, in un’epoca dove ormai i dischi da ascoltare fino alla nausea e da custodire sono sempre più rari, abbiamo ancora per fortuna una band come gli FM, che senza immagini e look strabilianti ci regalano l’ennesimo grande disco suonato e realizzato con vera passione.

Atomic Generation’ è pieno di belle canzoni dall’inizio alla fine, è un disco che trasmette emozioni vere e che in punta di piedi diventerà un fedele compagno della vostra quotidianità.

www.fmofficial.com

Tracklist:

1.Black Magic
2.Too Much Of A Good Thing
3.Killed By Love
4.In It For The Money
5.Golden Days
6.Playing Tricks On Me
7.Make The Best Of What You Got
8.Follow Your Heart
9.Do You Love Me Enough
10.Stronger
11.Love Is The Law

Band:

Steve Overland – voce, chitarra
Merv Goldsworthy – basso
Pete Jupp – batteria
Jem Davis – tastiere
Jim Kirkpatrick – chitarra

Articoli Correlati

1 Commento su FM – Atomic Generation

  1. Huge album! Even better than the previous Heroes & Villains .. and I said it all.
    Finally we can stop being nostalgic and regret the old masterpieces (Indiscreet, ToughItOut) because this new AtomicGeneration beats them all according to me 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*