Graham Bonnet Band – The Book

 

Frontiers Records Srl – Novembre 2016

Il vecchio Leone torna a ruggire, a quasi settantanni suonati Graham Bonnet si riaffaccia sul mercato con questo nuovissimo lavoro composto da due cd, il primo con brani inediti e il secondo con rivisitazione di vecchi brani noti e meno noti. Accompagnato da un ottima band composta dalla deliziosa Beth-Ami Heavenstone al basso, Conrado Pesinato alla chitarra, Jimmy Waldo vecchio compagno negli Alcatrazz alle tastiere e hammond e il grandissimo Mark Zonder ( ex Fates Warning, Ten e Warlord ) alla batteria. Il lavoro parte subito forte con la potente Into The Night, brano carico di intensita’ e con l’ugola inconfondibile di Bonnet in gran spolvero. Welcome To My Home dal suo andamento malinconico che sfocia in un chorus irresistibile e coinvolgente, uno dei pezzi piu’ belli dell’intero lavoro. Il lavoro prosegue scorrevole e con Earth’s Child ( I Am Your Son ) con il suo andamento epico e fiero dove si toccano livelli altissimi. Le capacita’ di Bonnet di passare da brani epici a brani piu’ melodici e radio friendly sono incredibili, basta ascoltare Rider. Si parte col botto con la terremotante Dead Man Walking, la mente ci riporta ai bei tempi con gli Alcatrazz, ottima la prova del chitarrista sudamericano Conrado Pesinato. Oscura e drammatica Strangest Day dove il riffing di Pesinato prende il sopravvento, davvero un ottima sorpesa questo musicista. Riprendiamo fiato con la cadenzata ed ottima The Dance per poi ripartire con l’aggressiva e in alcuni passaggi moderna Where Were You? La title track torna sul classico hard rock stile Alcatrazz, song senza cedimenti con un Bonnet sempre padrone della situazione.

01agraha

Chiudono il disco la graffiante Everybody Wants To Go There e la cadenzata California Air che profuma di anni ottanta. Un lavoro che non ha nessun cedimento, brani coinvolgenti, suonati con maestria e con un Graham Bonnet in splendida forma che quasi divora il microfono, aggressivo, potente, efficace…disco da avere per ogni rocker che si rispetti. Il secondo cd ci presenta delle rivisitazioni di brani presenti nella lunga carriera di Bonnet che spazia dai Rainbow, MSG, Alcatrazz, Impellitteri: Lost In Hollywood, Since You Been Gone, Desert Song, Night Games, Stand In Line, Hiroshima Mon Amour che nulla tolgono e nulla aggiungono alle versioni originali, un occassione per riascoltare questi classici senza eta’.

http://grahambonnetband.com

Tracklist

Cd 1 :

  1. Into The Night
  2. Welcome To My Home
  3. Earth’s Child ( I Am Your Son )
  4. Rider
  5. Dead Man Walking
  6. Strangest Day
  7. The Dance
  8. Where Were You?
  9. The Book
  10. Everybody Has To Go There
  11. California Air

Cd 2:

  1. Eyes Of The World
  2. All Night Long
  3. Lost In Hollywood
  4. Since You Been Gone
  5. Night Games
  6. S.O.S.
  7. Assault Attack
  8. Dancer
  9. Desert Song
  10. Island In The Sun
  11. Hiroshima Mon Amour
  12. God Blessed Video
  13. Will You Be Home Tonight
  14. Witchwood
  15. Stand In Line
  16. Here Comes The Night ( Down Without A Fight )

Band:

Graham Bonnet – voce

Conrado Pesinato – chitarra

Jimmy Waldo – tastiere e hammond

Beth-Ami Heavenstone – basso

Mark Zonder – batteria

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*