Houston – III

 

Livewire/Cargo Records UK        – Novembre 2017

Dalla Svezia arrivano questi Houston, band dedita ad un aor raffinato (Boston, Survivor, Journey le principali influenze) e giunta al quinto album.
III’ questo il titolo (il terzo della serie di album numerati), prodotto da Martin Karlegard, non si discosta poi molto dai suoi predecessori, continuando un percorso iniziato nel 2010 con l’ottimo album di debutto.
A differenza di molte produzioni odierne, il sound della band è più ancorato al passato, dunque niente iperproduzioni gonfiate, ma più che altro suoni più snelli e veri.

Cold As Ice’ è un inizio che più classico non si può, ottime melodie, tastiere decisamente in evidenza, insomma tutti gli ingredienti per piacere agli amanti di questo genere ci sono.
Il meglio arriva a partire dalla terza traccia, ‘Dangerous Love’, un brano sognante da cantare durante un viaggio in macchina lungo strade deserte.
Lights Out’ e ‘Amazing’ si avvicinano al pop rock (quello di qualità e non lo scialbo poppettino da classifica), e ancora una volta gioiamo di fronte alle belle e solari melodie composte dalla band.

A volte capita che la seconda parte di un album sia inferiore alla prima, magari con qualche riempitivo giusto per arrivare a quota dieci.
Non è questo il caso, visto che tolta ‘To Be You’, le altre songs, ‘Glass Houses’, ‘Twelve-Step’, ‘Road To Ruin’ e ‘Interstate Life’, non fanno che aumentare il valore di questo lavoro.
Un plauso a tutta la band in particolar modo al singer Hank Erix, dotato di una voce calda, non esplosiva, ma perfetta per lo stile degli Houston.

Mi chiedo come mai una label come la Frontiers non abbia messo sotto contratto gli Houston, puntando su progetti più redditizi (???) che vedono l’unione di musicisti famosi o producendo album solisti di ex cantanti di gruppi che un tempo vendevano milioni di copie. Misteri del music business.

III’ è un disco vivamente consigliato a tutti gli amanti dell’aor, un disco ben fatto che vi accompagnerà nel vostro viaggio quotidiano che si chiama vita.

www.facebook.com/houstonsweden

Tracklist:

1.Cold As Ice
2.Everlasting
3.Dangerous Love
4.Lights Out
5.Amazing
6.To Be You
7.Glass Houses
8.Twelve-Step
9.Road To Ruin
10.Interstate Life

Band:

Hank Erix – voce
Soufian Ma’Aoui – basso
Calle Hammar – chitarra, cori
Victor Lundberg – tastiere, cori
Oscar Lundström – batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*