IGORRR – SAVAGE SINUSOID

 

Metal Blade Records – 2017

Sono un grande fan di Igorrr, seguo il progetto da quando uscì Nostril su MySpace e, già allora, lo trovavo avanti rispetto a tutti ed inqualificabile.

Ai tempi di Maigre, la mia opinione si è spostata ancora, arrivando all’unica conclusione: Gautier Serre e soci avevano inventato un nuovo genere. Finalmente. Molti si erano accorti della cosa, i più non ci hanno dato peso, così alla fine ci ha dato peso Metal Blade Records.

Savage Sinusoid è, per il mercato, uno dei manifesti del cambiamento dello standard musicale.

Per i fan di lunga data, le urla in apertura a Viande sono solo un marchio di fabbrica; il lamento tedioso di iEud che sfocia nel black metal, l’elettronica serrata di Opus Dei deformata in opera metal o il circo brutale di Cheval non sono nulla di più che l’affinarsi assoluto di un mash-up durato anni, che ha finalmente trovato la sua dimensione.

Nelle chitarre classiche di Spaghetti Forever e nelle arie di Probleme d’emotion si può trovare una chiara indicazione del tipo di compositore che si trova dietro questo complesso e delirante disco, compositore che spiega (in questo lavoro) cosa significa fondere metal ed elettronica, con la combo Apopathodiaphulatophobie/Va te foutre e conclude con l’epica Australia revoir.

Per chi non avesse la più pallida idea di cos’è Igorrr, il mio consiglio è di partire con Homunus pezzo che può riassumere un’intera discografia e, nella mia opinione, uno dei migliori pezzi mai scritti nella storia della musica.

Non auguro nulla a questi ragazzi più della riconoscenza che i tour e le istituzioni gli stanno già dando.

Con l’augurio che il loro lavoro trascini tutto il mercato musicale, finalmente, verso una nuova grande epoca di novità e qualità. 

Album approvato al 100% !

Tracklist:

01 – Viande
02 – ieuD
03 – Houmous
04 – Opus Brain
05 – Problème d’émotion
06 – Spaghetti Forever
07 – Cheval
08 – Apopathodiaphulatophobie
09 – Va te foutre
10 – Robert
11 – Au Revoir

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*