Jeff Scott Soto – Retribution

 

Frontiers Music – Novembre 2017

Dobbiamo partire da un assunto: Jeff Scott Soto ha, senza nessuna possibilità di smentita, una delle più belle, potenti, calde, emozionali, modulabili e.. sottovalutate, voci dell’intero panorama AOR, Hard Rock, Hard Funky e Progr Metal di sempre! Nessuna esagerazione.

Jeff ha la capacità più unica che rara, di interpretare al meglio, mantenendo sempre altissima l’asticella della qualità e dell’emozione pezzi di tutti questi generi. A dir poco pazzesca è la produzione hard funky con i mai abbastanza rimpianti Talisman, a mio modesto parere, ad oggi l’apice compositivo assoluto della sua carriera. Di gran livello quanto poi prodotto in sede live con i mitici Journey, una collaborazione che avrebbe potuto dare risultati a dir poco assoluti se fosse sfociata anche in sede di registrazione visto quanto prodotto con i Soul SirkUS di Neal Schon. Fino all’ultimo mega progetto progr metal, targato Sons of Apollo.

Un caleidoscopio di generi e sfaccettature. Tante, forse troppe, per permettere al grande pubblico di focalizzare l’attenzione sul nome Jeff Scott Soto. Sembra quasi che la sua infinita duttilità e la conseguente ampia produzione invece di consolidare il suo personale brand, lo abbia fatto disperdere privandolo ad oggi, di un pur star meritato successo su larga scala.

Detto ciò, il nuovo “Retribution” ne è solo l’ennesima dimostrazione e conferma. Una band solida e dotata di ottime individualità, una produzione potente e pulita, un mix di pezzi da tiro a mille, ballads da top ten, cori catchy, riff e assoli che fanno tornare la mente ed il cuore alle grandi produzioni anni ottanta, melodie vocali da manuale. Serve altro per garantirgli un tondo 9?

Ad aprire le danze troviamo la titletrack “Retribution”, che da sola vale il prezzo del cd! Dal vivo sarà un’autentica mazzata!! Potente, diretta, melodica, una perfetta sintesi delle produzioni targate JSS. “Inside Out” si presenta come la versione più hard rock del Journey sound. “Rage of the Years” ha tiro e groove da vendere. La prima ballatona strappa lacrime, “Feels Like Forever” veleggia tra un guitar sound alla Guns n’ Roses di “Don’t you Cry” ed il più classico stile melodico AOR. “Last Time”, impreziosita da un favoloso assolo centrale, riporta alla mente il meglio della produzione targata Whitesnake 1987. “Song For Joey”, entra di diritto nella Top 100 delle metal ballads. A chiudere il lotto troviamo “Autumn”, un inaspettato pezzo soft acustico, un po’ fuori dal contesto ma che ci ricorda quanto il poliedrico Jeff possa regalare emozioni a 360° senza confini e stili preconfezionati, senza etichette ma con il solo fine fare della buona, musica.

Un grande artista che non delude mai. Da conoscere, seguire e sostenere al 100%!!

www.jeffscottsoto.com

Tracklist:
1- Retribution  
2- Inside/Outside 
3- Rage Of The Year  
4- Reign Again  
5- Feels Like Forever  
6- Last Time 
7- Bullet For My Baby  
8- Song For Joey  
9- Breakout  
10- Dedicate To You  
11- Autumn  

Band:
Jeff Scott Soto – Voce e Tastiere
Howie Simon – Chitarra & Basso (eccetto su “Reign Again” e “Song For Joey”)
Edu Cominato – Batteria 
August Zadra – Chitarra su  “Reign Again”
Stephen Sturm – Chitarra su “Reign Again”
Carlos Costa – Basso su “Reign Again”
Paul Mendonca – Chitarra, Tastiera & Basso on “Song For Joey”

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*