Kiske / Somerville – Kiske / Somerville

Frontiers Records – Settembre 2010

Ammetto che questo nuovo progetto del grande Michael Kiske mi ha sorpreso non poco. Non pensavo ad un ritorno a certe sonorità power, e anche per questo, ho trovato questo suo nuovo disco, coadiuvato dalla cantante lirica Amanda Somerville, un vero gioiellino. Un power metal arricchito dalle tastiere e da linee vocali altamente melodiche, con alcuni riferimenti agli Helloween dei “Keeper”, ma non troppo.

Si inizia alla grande con “Nothing Left to Say”, ottimo esempio di power moderno, con ottimi intrecci vocali dei due protagonisti e un refrain che subito vi ritroverete a cantare dovunque. “Silente” è il primo singolo estratto, un brano dove il pianoforte e le tastiere giocano un ruolo fondamentale, creando atmosfere evocative e di grande effetto prendendo spunto da band come i Within Temptation. Ottima scelta, visto che “SilenceS si candida ad essere uno dei brani migliori dell’annata.  Il Michael Kiske di oggi, mantiene la sua inconfondibile timbrica ed estensione, ma a mio avviso riesce ad essere più vario ed espressivo rispetto al periodo con gli Helloween. Amanda Somerville è ben inserita in questo progetto, mai invadente ma anzi complice di Michael, come nella stupenda e coinvolgente “If I Had a Wish”. La componente melodica è forte, ma non mancano gli elementi metal che tanto ci rendono felici. “One Night Burning” inizia con una chitarra decisamente aggressiva, intervallata da fraseggi più delicati, per esplodere nuovamente nel ritornello. Un grande merito va al sottovalutato Matt Sinner, autore di molte canzoni presenti in questo progetto, un artista che ha raccolto meno di quello che meritava, ma che ci tengo ad elogiare in sede di recensione. Con due voci di questo calibro, non poteva esseri un brano come “A Thousand Suns”, commovente nella sua melodia e ricco di pathos. Altri ottimi brani sono “Don’t Walk Away”, “Devil in Her Heart” e “Second Chance” (un titolo che ultimamente si sente spesso in giro).

In un 2010 abbastanza avaro di uscite interessanti, questo disco arriva al momento giusto, e oltre alla bellezza delle canzoni, ci riporta un’artista fondamentale per il metal degli ultimi 20 anni.

www.michael-kiske.de

Tracklist:
1. Nothing Left To Say
2. Silence
3. If I Had A Wish
4. One Night Burning
5. Arise
6. End Of The Road
7. Don’t Walk Away
8. Devil In Her Hear
9. Rain
10. A Thousand Suns
11. Second Chance
12. Set A Fire (bonus track)

Band:
Michael Kiske – voce
Amanda Somerville – voce
Mat Sinner – basso
Magnus Karlsson – chitarra
Sander Gommans – chitarra
Martin Schmidt / Ramy Ali – batteria
Jimmy Kresic – tastiera

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com