Mark Slaughter – Halfway There

 

EMP Label Group – 2017

Grande personaggio Mark Slaughter, grande voce e personalità, un rocker sincero e appassionato, della vita e della musica.
Lontano dal successo planetario dei primi anni novanta con i suoi Slaughter, Mark si è defilato dal music business, a volte falso e ipocrita trita-carriere senza pietà.

Nel 2015 il vocalist americano realizza il suo primo disco da solista, ‘Reflections In A Rear View Mirror’ un buon prodotto che pur non facendo gridare al miracolo si presentava e si faceva ascoltare con piacere.

Oggi a distanza di due anni, Mark ritorna con ‘Halfway There’ e con lui ritorna un certo tipo di hard rock americano che tanto ci ha fatto sognare in passato.
Molti sono i richiami all’epoca d’oro di questo genere, anche se il tutto viene attualizzato da una produzione fresca e dal taglio moderno (ma non troppo).
L’opener ‘Hey You’ ci delizia con la sua energia che ovviamente rimanda ai primi Slaughter.
Supernatural’ e la title track mi hanno in un certo senso sorpreso, due brani che non lasciano spazio a dubbi e perplessità riguardo alla bellezza della musica rock, ricchi di emozioni e passione.

E’ un disco molto ispirato questo, ‘Forevermore’ ancora una volta ci fa sognare con la sua melodia a tratti malinconica (diversi i richiami ai migliori Journey), ancora una volta un tuffo nel passato.

C’è ancora voglia di belle canzoni e veniamo accontentati con ‘Turn It’ e ‘Not Here’ dove arrangiamenti semplici ma efficaci ci ricordano che quando si hanno le idee tutto diventa più facile.
Durante l’ascolto di questo disco ci si imbatte in alcune piccole sorprese, come ad esempio ‘Reckless’ oscura e monolitica, degna sorella di un qualsiasi brano dei primi Black Sabbath, oppure ‘Conspiracy’ a tratti ipnotica e legata alla fase più sperimentale dei compianti Slaughter.

Insomma un disco, questo ‘Halfay There’ variegato e soprattutto bello, fresco e sincero.

Una piacevole sorpresa ma anche la conferma che Mark Slaughter ha ancora molto da offrire al mondo della musica.

www.facebook.com/markslaughterofficial

Tracklist:

1.Hey You
2.Devoted
3.Supernatural
4.Halfway There
5.Forevermore
6.Conspiracy
7.Reckless
8.Disposable
9.Turn It
10.Not Here

Band:

Mark Slaughter – voce, chitarra, basso, tastiere

Special Guest:

Bill Jordan – piano
Jaymi Millard – basso
Josh Eagan – batteria

1 Commento su Mark Slaughter – Halfway There

  1. grande ritorno del nostro mark rispetto al precedente questo rusulta piu classico in stile slaughter davvero un gradito ritorno consigliatissimo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*