Michael Bolton – Songs Of Cinema

Frontiers Music Srl – Febbraio 2017

Quando ho saputo che sarebbe uscito un nuovo album di Michael Bolton su etichetta Frontiers Music, la mente ha iniziato a fantasticare a ricordare il periodo di ’Michael Bolton’ (1983), ‘Everybody’s Crazy’ (1985), ‘The Hunger’ (1987) e di ‘Soul Provider’ (1989), anni d’oro per il cantante americano che con la sua voce fuori dal comune proponeva del sublime rock/aor.

Con l’album ‘Time, Love & Tenderness’ (1991) purtroppo iniziò anche il suo declino artistico fatto si di vendite milionarie e numerosi premi, ma anche di dischi orientati verso uno scialbo pop da classifica, dischi natalizi destinati a rassicurare le giornate delle casalinghe annoiate, intente a guardarsi le foto del bel faccione di Michael tra una spolverata e l’altra.

Songs Of Cinema’, mettiamoci il cuore in pace, non segna un ritorno alle sonorità aor che molti sognavano, ma continua il percorso ormai lontano dal rock, un percorso senza apparente possibilità di ritorno alle origini.
Sinceramente per essere la prima produzione di Bolton con la Frontiers mi aspettavo molto di più. Vale la pena accaparrarsi un artista di questo calibro per poi rilasciare un disco di questo tipo?
La scelta della cover è alquanto discutibile, infatti troviamo le solite ‘When A Man Love’s A Woman’, ‘Stand By Me’, ‘Somewhere Over The Rainbow’ e ‘I Will Always Love You’ (gradevole la presenza di Dolly Parton vera e propria icona della country music nonché attrice).

L’unico sussulto arriva con ‘Old Time Rock & Roll’ (dal film Risky Business), brano dove finalmente si sentono le chitarre e dove Michael riesce ad essere trascinante e graffiante.

Non male anche ‘I Heard It Through The Grapevine’ grande classico portato al successo da Marvin Gaye nel 1968 e poi ripreso da molti tra cui i Creedence Clearwater Revival nel 1970.

As Time Goes By’ (dal film Casablanca), ‘I’ve Got A Woman’ (dal film Ray) e ‘Jack Sparrow (Ballad)’ non emozionano più di tanto. Si ha l’impressione che il tutto sia fatto solo per essere venduto, versioni senz’anima. Eseguite alla perfezione certo, ma manca il sentimento.

Dispiace per l’occasione persa, sia per Michael Bolton sia per la Frontiers. Poteva essere un’accoppiata vincente, invece si è rivelata una nuvola di passaggio che non ha lasciato tracce.

www.michaelbolton.com

Tracklist:

1.When A Man Loves A Woman (2017 Version)
2.Stand By Me
3.I’ve Got A Woman
4.I Will Always Love You (Feat. Dolly Parton)
5.Old Time Rock & Roll
6.I Heard It Through The Grapevine
7.Cupid
8.Somewhere Over The Rainbow
9.As Time Goes By
10.Jack Sparrow (Ballad)

667x375_MichaelBolton-20161212-aha

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*