Michael Schenker – Ecco le dichiarazioni del chitarrista sul fratello Rudolf e sugli Scorpions

 

Siamo un po’ tutti al corrente che fra i fratelli Schenker non corre buon sangue. Speeso durante le interviste Michael Schenker (SCORPIONS, UFO) non usa delle belle parole nei confronti del fratello Rudolf (SCORPIONS)…

 

Su Rudolf Schenker:

Mio fratello è un imbroglione. Sto solo lontano da lui. Quello che ho scoperto su di lui è irrispettoso, vergognoso. Lascia che sia chi vuole essere; Non posso fidarmi di lui e mi limito a stare lontano da lui il più lontano possibile, perché mi imbroglia tutte le volte che riesce, perché sa che quello che faccio e non ha idee sue. Ha rubato la mia immagine, ha copiato tutto quello che ho fatto nella sua vita. E se vuole finalmente diventare una barava persona dovrà cambiare il suo modo di essere, ma questo dipende da lui. Ho solo bisogno di stare lontano da lui il più lontano possibile

Sugli Scorpions:

Klaus è l’unico artista della band e sta portando sulle sue spalle il nome SCORPIONS. E chi sono gli SCORPIONS comunque? SCORPIONS sono un insieme di epoche diverse e di basi diverse. Ecco perché SCORPIONS è ancora un grande nome nel mondo del rock. E SCORPIONS è un grande band poichè agli inizi c’ero anche io. Klaus Meine è un grande cantante. Avevo solo 15 anni, mi chiamavano il “wunderkind” e a quell’età già suonavo la chitarra. Quindi per le persone che si innamorarono di un concetto di una band formata da grande chitarrista e un grande canta00nte, gli SCORPIONS erano già riconosciuti come una band internazionale, molto, molto, molto potente, e che era basata su Klaus Meine e me. Ho scritto la maggior parte della musica sul primo album [SCORPIONS ‘album del 1972] e ‘Lonesome Crow’. La mia prima canzone scritta è stata “In Search Of The Peace Of Mind”. Gli SCORPIONS, Rudolf principalmente, si l’è accreditata. Non aveva niente da fare… Ho scritto la canzone nella cucina di mia madre. Rudolf non c’era, quindi non so perché il suo nome è lì come scrittore.

Michael ha aggiunto sull’album ‘Lovedrive’:

Ho avuto un contratto per ‘Lovedrive’ come il sesto membro della band. La band ha omesso di dire che ho scritto l’intro di ‘Holiday’, che dura più di 40 secondi un brano fondamentale nella storia della band e che è stata una delle ballate di maggior successo mai composta dagli SCORPIONS. Poi c’è ‘Rudolf mi ha chiesto di cedergli la parte che avevo scritto e gliel’ho data. Ho scritto tutte le melodie di ‘Coast To Coast’ e mi ha chiesto anche quelle e le ho date a lui…

Ancora su Rudolf:

Fondamentalmente mio fratello fingeva di essere me. Ho preso la decisione, quando avevo 23 anni, di non aver bisogno di volere disperatamente il successo e la fama, perché sono un vero musicista e io ero e sono più interessato ad esprimermi come artista, non ho mai nemmeno guardato indietro agli SCORPIONS, guardando quello che hanno fatto con l’album “Lovedrive”. Ho scoperto tutte queste cose solo dopo che mia sorella ha detto: “Rudolf è un avido segaiolo”. Questo ha aumentato la mia preoccupazione e i miei dubbi. Quando ho letto la falsa storia di “Lovedrive” / bio, poi ho capito cosa intendesse mia sorella e ho pensato che lei avesse ragione….

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*