Morgengrau – Blood Oracle

 

Unspeakable Axe Records – Maggio 2018

Direttamente dal Texas ritornano i deathsters Morgengrau, una band dedita al più putrido e classico death metal, magari non proprio originale e memorabile ma di sicuro impatto.
Blood Oracle’ è il nuovo album, otto canzoni che di certo non cambieranno la storia del death metal, ma che risultano interessanti e che potranno piacere agli estimatori di questo genere, in cerca di una proposta onesta e senza troppe pretese.

I brani alternano le classiche sfuriate ultra-veloci del death a tempi più cadenzati e ritmici, la voce di Erika riesce ad avere il giusto impatto senza risultare artificiosa. Le tracce più interessanti mi sono sembrate l’opener ‘Blood Oracle’, ‘Wolves Of Thirteen’, ‘Progression’ e la conclusiva ‘Evocation Of The Wheel’ che rappresentano al meglio l’essenza di questa giovane band.

Alcuni momenti un po’ prolissi come ad esempio la lunga intro strumentale in ‘Poised At The Precipice Of Doom’ annoiano un po’ ma niente di irreparabile sia chiaro.
Mi aspettavo qualcosa in più a livello di produzione, ad opera di Harris John (Celtic Frost, Kreator, Pestilence, Voivod). In particolar modo il suono del rullante risulta un po’ piatto e secco, non so se per scelta stilistica o altro.

Come ripeto spesso, l’underground è vivo e vegeto, magari non sempre riesce a proporre delle band memorabili, ma comunque la scena pulsa e il movimento death metal continua ad esistere.

Blood Oracle’ è un disco onesto, apprezzabile pur se con qualche difetto, ma comunque di discreta fattura, non memorabile ma neanche da disprezzare. Voto: 6,5

www.facebook.com/MorgengrauDeathMetal

Tracklist:

1.Blood Oracle
2.Wolves Of Thirteen
3.Progression
4.Poised At The Precipice Of Doom
5.Forced Exodus
6.Invert The Marker
7.Incipit Bellum
8.Evocation Of The Wheel

Band:

Erika Morgengrau – voce, chitarra
Nick Norris – chitarra
Jacob Holmes – basso
K.Elrod – batteria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*