Never Trust – The Line

 

Vrec – Febbraio 2016

I Never Trust arrivano dalla provincia di Milano e rappresentano al meglio lo spirito della città, moderni ma al tempo stesso ancorati alle radici e alla storia del passato (rock).
Attivi dal 2009, dopo qualche anno giungono al tanto atteso debutto discografico, ‘Morning Light’ nel 2013, ottimo trampolino di lancio che fa conoscere la band al grande pubblico.
Il momento d’oro continua fino a oggi col nuovo ‘The Line’ album registrato, prodotto e masterizzato in America da Lino Sistu.

Il disco si apre con ‘Cut You Out’ brano frizzante che conquista da subito col suo piglio sbarazzino e il bel ritornello anche se a mio avviso non rappresenta al meglio il sound della band.
A.I.M.B.’ mette in evidenza la bella voce di Elisa Galli, a suo agio sia con tonalità più melodiche ma anche quando graffia con la sua grinta e il suo timbro particolare.
La successiva ‘Turmoil’ è uno di quei brani che non possono e non devono passare inosservati, una potenziale hit che rimane in testa sin dal primo ascolto.
La band è molto compatta nell’esecuzione, e ogni strumento è ben inserito nell’insieme, ognuno al servizio degli altri.

Il rock non è fatto solo di energia, ma anche di sentimento ed emozioni, caratteristiche che i Never Trust hanno. ‘Music & Melody’ è un susseguirsi di emozioni che danno al pezzo quell’imprevedibilità che risulta essere un’arma vincente, elementi che ritroviamo anche in ‘Time Is Up’ altra perla del disco.
Razor’s Edge’ sembra che riesca a stento a trattenere la rabbia e la forza del gruppo, un pezzo ‘nervoso’ che arriva al momento giusto.

Viene voglia di chiudere gli occhi e lasciarsi guidare dalle dolci melodie di ‘Just A Little Girl’ brano dal gusto un po’ retrò.
Con ‘Turning Point’ la band torna a picchiare duro, un basso che pulsa, tanto groove e come sempre delle belle melodie che si amalgamano alla perfezione.
Invisible Line’ si avvicina all’ascoltatore in punta di piedi, dolce e delicata difficilmente se ne andrà dalla vostra mente.

Non ci sono cali in questo album, siamo alla traccia numero dieci, ‘Day By Day’ e ancora una volta i Never Trust sorprendono con un brano decisamente rock, alla Never Trust. Ascoltare per credere.
Daydreaming’ è un episodio che si discosta dagli altri, un momento intimo e acustico durante il quale la band mette a nudo le proprie emozioni e si spoglia dell’elemento elettrico. Semplice e toccante.
Il finale, con ‘Heavier’ è scoppiettante, rock all’ennesima potenza, un pezzo che dal vivo sono sicuro renderà molto.

I Never Trust hanno colpito nel segno. Siamo al cospetto di una band che ha una propria e spiccata personalità, un sound coinvolgente e un’attitudine che mi piace e che invoglia ad ascoltare la loro musica.

The Line’ è un disco che spero faccia capire una volta per tutte, che anche in Italia si produce grande musica rock.

www.nevertrustmusic.com

Tracklist:

1.Cut You Out
2.A.I.M.B.
3.Turmoil
4.Music & Melody
5.Time Is Up
6.Razor’s Edge
7.Just A Little Girl
8.Turning Point
9.Invisible Line
10.Day By Day
11.Daydreaming
12.Heavier

Band:

Elisa Galli – voce
Massimo Buggio – chitarra
Flavio Oggionni – basso
Bob Criaco – batteria

2016_NT low

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com