Suffocation – Of the Dark Light

Nuclear Blast - Giugno 2017

 

Nuclear Blast – Giugno 2017

A quattro anni da Pinnacle of Bedlam, tornano alla carica i Suffocation, con una line up rinnovata, e rinnovata energia. Il nuovo lavoro è un sapiente mix di nuove idee e consolidato stile compositivo; non mancano l’aggressività e la velocità tipiche di una delle band che ha inventato il genere brutal, ma i nostri fanno anche l’occhiolino alle nuove leve, con passaggi molto “core” ed alcuni episodi che si potrebbero definire “djenty”.

il disco si apre con Clarity through Deprivation, che asssale l’ascoltatore dopo un incipit fulmineo, ma si sviluppa attraverso mid tempos e break down mutuati dai nuovi sviluppi del Death di cui disquisivamo prima. The Warmth Within the Dark ci sconquassa con il suo incedere non eccessivamente veloce ma granitico ed incessante. Your Last Breaths è un episodio che si discosta leggermente dal tipico stile Suffocation, ma in ogni caso ha una melodia che cattura sin dalle prime battute. Si può dire che sia una sperimentazione molto ben riuscita.

Return to the Abyss è un brano death metal di stampo clessico, tecnico e ben bilanciato tra parti veloci e mid tempos. The Violation è un assalto frontale, senza fronzoli e senza compromessi. Un brano brutal in senso stretto. Of the Dark Light sintetizza bene l’album, proponendo una gustosa miscela di tecnica, rabbia, brutalità ed innovazione. Ottima scelta, anche concttualmente, come title track.  Some Things Should Be Left Alone, Caught Between Two Worlds,  Epitaph of the Credulous concludono degnamente questo ottimo lavoro.

I Suffocation hanno voluto evolvere un genere di cui sono stati fondatori. Il tentativo è molto ben riuscito, anche se la brutalità a volte viene sacrificata in favore di soluzioni meno prevedibili. A qualcuno potrebbe far storcere il naso questa contaminazione dello stile, ma chi più indicato dei fondatori di un genere per apportare elementi di novità senza snaturarlo? Anche la produzione, per quanto possa apparire “leccata”, risulta funzionale alla resa generale dell’ascolto. I Suffocation si confermano garanzia di qualità, tecnicamente eccellenti, fantasiosi nel songwriting, ed anche questa volta non si smentiscono.  Sicuramente Of the Dark Light merita un ascolto da parte degli appassionati di Death Metal in generale.

www.suffocationofficial.com

Tracklist:
1. Clarity Through Deprivation
2. The Warmth Within the Dark
3. Your Last Breaths
4. Return to the Abyss
5. The Violation
6. Of the Dark Light
7. Some Things Should Be Left Alone
8. Caught Between Two Worlds
9. Epitaph of the Credulous

Band:
Frank Mullen – voce
Terrance Hobbs – chitarra
Derek Boyer – basso
Eric Morotti – batteria
Charlie Errig – chitarra

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*