The Doomsday Kingdom – The Doomsday Kingdom

 

Nuclear Blast – Aprile 2017

The Doomsday Kingdom è il nuovo corposo progetto di Leif Edling, mente e anima di una fra le band più influenti del panorama metal delle ultime decadi, i Candlemass. Nuovo progetto per un indomito musicista che dimostra la sua passione sconfinata per tutto ciò che è ricoperto da tinte fosche e opache, da nebbie tenebrose che avvolgono la mente di ciacuno di noi. Leif Edling è sempre il solito creatore oscuro e questa volta si fa accompangare da Niklas Stålvind voce dei Wolf, da Marcus Jidell, che con Edling è parte degli Avatarium, e da Andreas (Habo) Johansson (Royal Hunt, Rob Rock e via dicendo).

Ci troviamo di fronte un album, ‘The Doomsday Kingdom’, che è la quintessenza del doom più concreto, classico, di matrice Leif Edling. Basta poco. Basta ascoltare l’introduttiva ‘Silent Kingdom’ per ritrovare tutte le caratteristiche salienti della forma e dell’espressione del doom più moderno. Ed è tutto l’album impreganto di tali impronte inquietanti tra cadenze ritmiche ben strutturate, armonie che si contorcono in vertigini incrociate, decadenti. ‘Spoonful Of Darkness’ è un brano inquietante in cui le tonalità si accavallano richiudendiosi in se stesse lasciando solo perceprie delle aperture sonore in lontananza nell’assolo (impressionante nella sua dolce tristessa), ma che scaturiscono in altri cambi sofferenti supportati dalla voce di Stålvind e dalla risata cupa e sprezzante su di un ritmo così lento e secco che turba l’animo a causa dell’infinita ripetitività. Il mio brano preferito…

Inaspettato davvero è ‘See You Tomorrow’ un viaggio acustico in cui la bellezza armoniosa prevale sul finale che ovviamente sofferente e grave. E che dire di ‘The Sceptre’ dove incursioni in sonorità prog si innestano ai riff e esecuzioni solitamente heavy doom.

‘The Doomsday Kingdom’ è un ottimo lavoro che mette in luce la qualità di Leif Edling come compositore e deus ex machina di questo progetto, ma non solo, proprio la espereinza del doom contemporaneo è frutto della ricerca e dell’evoluzione stilistica apportata da Edling che riveste sempre di più il ruolo di custode e mente creativa. Se si pensa che in pochi mesi ci saranno tre sui progetti in circolazione, The Doomsday Kingdom oggi, Avatarium e Candlemass a maggio, un sincero e sentito inchino a mo’ di ringraziamento mi sento davvero di doverlo fare, per l’apporto costante, continuato e qualitativo al mondo della musica metal!

The Doomsday Kingdom, ascoltatelo per bene… domani non esiste!

doomsdaykingdom.se

Tracklist:
1. Silent Kingdom
2. The Never Machine
3. A Spoonful Of Darkness
4. See You Tomorrow
5. The Sceptre
6. Hand Of Hell
7. The Silence
8. The God Particle

Band:
Leif Edling – basso
Niklas Stålvind – voce
Marcus Jidell – chitarra
Andreas (Habo) Johansson – batteria

 

 

Articoli Correlati

About Francesco Amato 456 Articoli
Cofondatore e Caporedattore di www.longliverocknroll.it - Lunga Vita al Rock'n'Roll

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*