Un uomo, che è stato gravemente ferito a causa dello stage diving di uno spettatore in un concerto punk rock del 2017, ha ottenuto un risarcimento di 2 milioni di dollari.

Secondo il New York Post, il 46enne Jason Kooken è rimasto temporaneamente paralizzato dopo che un musicista è letteralmente atterrato sulla sua testa alla fine di un set che vedeva protagonisti una serie di ospiti speciali durante la performance degli AGNOSTIC FRONT (con Mark Ryan dei SUPERTOUCH alla voce degli ospiti, dato che Roger Miret non aveva potuto partecipare al concerto).

“Questo individuo ha oltrepassato i controlli di sicurezza, è salito sul palco,poi si è fatto strada e con un salto con una sorta di capriola è atterrato sulla testa del signor Kooken”, ha detto l’avvocato di Kooken, Mark Morris, in una dichiarazione. Kooken eè immediatamente caduto a terra perdendo la sensibilità alle estremità. Potete vedere il palcoscenico che salta tra la folla alla fine del video qui sotto.

Kooken ha subito un intervento chirurgico spinale d’emergenza al Jersey Shore University Medical Center e ha trascorso mesi in una struttura di riabilitazione.

Nel marzo 2019, Kooken ha citato in giudizio la Asbury Audio, Inc., che ha organizzato e prodotto il 2 aprile 2017 il concerto di beneficenza “Doing It For Dave”, sostenendo che la compagnia è stata negligente nel permettere che si svolgessero stage diving dal palco. Alla fine la compagnia si è accontentata di 2 milioni di dollari, l’importo massimo consentito dalla loro assicurazione.

I fondi raccolti grazie al “Doing It For Dave” sono andati alla North Shore Animal League e di Rock to the Future, un’organizzazione no-profit che fornisce educazione musicale ai giovani meno abbienti dell’area di Camden e di Philadelphia.

 

 

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi