Un nuovo libro sul produttore dei Beatles, George Martin, indaga le tensioni intorno la registrazione di “Hey Jude“, avvenuta 50 anni fa questo mese. Il nuovo libro,  “Sound Pictures: The Life of Beatles Producer George Martin — The Later Years, 1966 – 2016” uscirà il prossimo settembre, scritto dall’autore  Kenneth Womack.

L’autore ha indagato i dettagli del brano: “‘Hey Jyde’, stava rapidamente prendendo forma come una canzone di lunghezza eccessiva.” si legge in un estratto del libro “Quando stavamo registrando la traccia, pensavo che lo avessimo fatto per troppo tempo. Era una canzone di Paul, e credo stessimo continuando a girare intorno alla stessa cosa.” ricordava Martin.
Successivamente, è stato rivelato che Paul avrebbe snobbato apertamente il suggerimento di George Harrison, a questo proposito, Harrison ha osservato in seguito: “Ho scoperto che negli ultimi due anni, la mia libertà di suonare ed essere un musicista veniva ridotta, principalmente da Paul. In situazioni di stesura come quella di ‘Hey Jude’, Paul aveva un’idea fissa in testa e non era aperto ai suggerimenti di nessun altro.” Tutti questi passaggi e dichiarazioni, sono state raccolte all’interno del nuovo libro.

fonte: Classic Rock

Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi