AC/DC – Black Ice

Columbia – Ottobre 2008

Finalmente l’attesa è finita!!! Il nuovo album degli AC/DC, “Black Ice” è uscito ed il suo suono inimitabile comincia a riempire l’aria colmando il vuoto abissale di otto anni, tanti ne sono trascorsi ad aspettare qualcosa di nuovo dalla band dopo il precedente “Stiff Upper Lip”, una lacuna musicale terrificante. Non solo la mia attesa, ovvero quella di un fan fedele e accanito da circa trent’anni, ma anche quella di altre migliaia di persone sparse per il globo che si nutrono di pane e rock’n’roll come me…

Prima di ascoltare “Black Ice” mi concentro, accendo una sigaretta e dopo una insana boccata di nicotina premo il tasto play e tutto diviene concreto, chiaro, limpido, uniforme: il rock’n’roll è tornato, quello puro, quello poco serio, quello scanzonato, divertente, giovane, ribelle, insomma solo rock’n’roll… Le particelle sonore iniziano a prendere forma, gli elementi fondamentali cominciano a collegarsi l’uno all’altro dando vita all’album che stavo aspettando, trasformando una giornata come tutte le altre in un momento particolare… Una disarmante semplicità in classico stile AC/DC: quattro quarti, cassa-rullante, basso lineare, riff e assolo che fanno scuotere il capo non appena iniziati, voce tagliente e graffiante… Tutto questo è “Black Ice” e tutto questo sono gli AC/DC, lo sono sempre stati e non ho timore a dire che sempre lo saranno. La classe non è acqua, lo so, ho utilizzato questa affermazione altre volte, ma per gli AC/DC non c’è niente di più veritiero e viscerale ed il quintetto di classe ne potrebbe distribuire a destra e a manca ed ancora ne avanzerebbe… 15 i brani che compongono “Black Ice”, sono tanti, tutti emozionanti, carichi di sapore dall’inizio alla fine. Da “Rock’n Roll Train” (già visto il video vero?) a “Black Ice”, da una clamorosa Decibel ad un’altrettanto sconvolgente “Stormy May Day”. “Big Jack” e “War Machine” danno corpo a suoni e note; “Skies on Fire”, “Money Made”, “She Likes Rock’n’Roll”, “Smash N Grab” sono il giusto condimento per questa raffinata pietanza; “Wheels”, “Spoilin’ For A Fight”, “Rocking All The Way” danno la giusta spruzzata di ritmo, come se ce ne fosse bisogno e “Rock’n’Roll Dream” rende reale il nostro sogno di sempre: il Rock’n’Roll. Forse l’unica pecca, se proprio fosse necessario trovarne una, è “Anything Goes” perchè tutto sembra tranne che un brano degli AC/DC, ma si può sorvolare, non vi pare?

L’attesa è stata cancellata, questa assenza discografica lunga otto anni è stata colmata degnamente e il Rock’n’Roll è tornato carne e sudore grazie a voi signori del Rock’n’Roll…

E adesso posso accendere un’altra sigaretta pur sapendo di continuare a farmi del male… ma almeno potrò andare a dormire con il cuore gonfio di rock’n’roll.

Gli AC/DC sono tornati a farci compagnia…

www.acdc.com

Tracklist:
1. Rock’n Roll Train
2. Skies On Fire
3. Big Jack
4. Anything Goes
5. War Machine
6. Smash N Grab
7. Spoilin’ For A Fight
8. Wheels
9. Decibel
10. Stormy May Day
11. She Likes Rock N Roll
12. Money Made
13. Rock’n’Roll Dream
14. Rocking All The Way
15. Black Ice

Band:
Brian Johnson – voce
Angus Young – chitarra
Malcom Young – Chitarra
Cliff Williams – basso
Phil Rudd – batteria

Articoli Correlati

About Francesco Amato 704 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X