Addio a Terry O’Neill, fotografò tutti i grandi del Rock, dai Beatles a Bowie, fino ad Amy Winehouse

Immortalò numerosi momenti diventati iconici nella storia della musica

Il mondo del Rock piange il fotografo Terry O’Neill, autore di celebri scatti ormai scolpiti nella storia. Tra le sue foto più famose quelle dei primi Beatles, Frank Sinatra, Mick Jagger e gli Stones, fino ad Amy Winehouse.

Mick Jagger – STARS. Ritratti fotografici di Terry O’Neill, Roma 2018

“Ho avuto molta fortuna. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto, cioè la Londra degli anni Sessanta, che ho potuto vivere e documentare in presa diretta”.

Nato a Londra nel 1938, O’Neill è stato testimone dell’effervescenza culturale e sociale della Londra degli anni ’60 definita “Swinging London”. La carriera fotografica di Terry O’Neill inizia per caso:

“Ero un percussionista jazz e volevo andarmene in America. Per riuscire a trasferirmi negli Stati Uniti come musicista, entrai nel dipartimento di fotografia di British Airways”, ricorda. “Dovevo fotografare le persone all’ingresso dell’aeroporto di Londra e immortalare le emozioni dei vari incontri”.

E da qui la sua fortuna.  O’Neill fotografa un uomo in giacca e cravatta addormentato in mezzo a un gruppo di africani in abiti tribali. L’uomo ritratto si rivelò essere il Ministro degli Esteri britannico Rab Butler. L’immagine fu acquistata dai giornali, imprimendo una svolta decisiva alla sua carriera e facendolo così diventare “il ragazzo con la Leica 35 mm”.

O’Neill fu il primo a ritrarre le star del pop e del rock; sono sue, ad esempio, le prime fotografie dei Beatles e dei Rolling Stones, e gli scatti che contribuirono a lanciare varie carriere artistiche, come quella di Elton John e David Bowie.

 

STARS. Ritratti fotografici di Terry O’Neill, Roma 2018 – foto di Angeli Daniele

Celebre la sua immagine dei Beatles, ritratti nel cortile degli studi di registrazione di Abbey Road, mentre stavano registrando il loro primo album, Please Please Me.

STARS. Ritratti fotografici di Terry O’Neill, Roma 2018 – foto di Angeli Daniele

È lo stesso artista a dare conto della sua relazione speciale con con le star:

“Dopo un po’ finivano per dimenticarsi della mia presenza e questa è la cosa migliore che possa succedere a un fotografo”.

Elton John – STARS. Ritratti fotografici di Terry O’Neill, Roma 2018 – foto di Angeli Daniele

A partire dagli anni Novanta, O’Neill ha accettato soltanto incarichi speciali, come il ritratto della Regina Elisabetta II d’Inghilterra oppure i servizi fotografici per il novantesimo compleanno di Nelson Mandela,Pelè e per la saga di James Bond.

I grandi della musica stanno ricordando il fotografo come il chitarrista dei Black Sabbath Tony Iommi, che si è rivolto ai suoi social media per scrivere:

“Triste sapere di Terry O’Neil, è stato davvero un bravo ragazzo ed è stato un onore averlo avuto come fotografo per la mia autobiografia”.

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X