A pochi giorni dall’uscita del nuovo album degli svedesi di Goteborg All Ends dal titolo “A Road To Depression”, mi appresto a fare una chiacchierata con una delle due singer, Tinna Karlsdotter. Sono le undici di mattina e tutti e due, all’alba, siamo pronti a parlare del nuovo lavoro e poi ovviamente anche un po’ di lei…

 

Ciao Tinna, tutto bene? E’ un po’ presto per fare un’intervista… e poi oggi hai una lunga giornata…

Va tutto bene… E’ presto, ma oramai mi sono alzata… (ridiamo…)

Iniziamo a parlare del titolo dell’album: “A Road to Depression”… perchè questo titolo?

Una sera ci siamo riuniti per una brainstorming session per cercare un titolo per questo nuovo album e abbiamo buttato giù parecchi titoli… alla fine abbiamo scelto “A Road to Depression” perchè ci sembrava quello più adatto per quello che volevamo dire… Se leggi i testi dei brani puoi capire il perchè… Abbiamo voluto esprimere i nostri sentimenti nei confronti della nostra generazione e di quelle più giovani; sembra che le nuove generazioni si incamminino su una strada particolare. E’ difficile da spiegare, ma penso che leggere i testi sia la migliore cosa per comprendere il titolo…

Leggendo qua e là sul sito della Nuclear Blast, a proposito dell’album, ho trovato una vostra affermazione che dice che la parola chiave di “A Road to Depression” è onestà. Cosa volete dire?

E’ vero… Intendiamo onestà nei confronti di quello che vediamo nelle nuove generazioni che ci sembrano molto superficiali e noi cerchiamo di essere nei testi molto diretti, almeno il più possibile… è un modo diretto per rivolgersi alle persone  chiedendo loro di svegliarsi e scuotersi, essere onesti fra di loro…

Ho avuto modo di ascoltare l’album è ho particolarmente apprezzato la combinazione tra duri riff e ritmiche cariche di energia con delle strutture vocali melodiche. Mi parli della composizione dei brani… è stato difficile?

No, assolutamente. Quando abbiamo deciso di registrare il nuovo album sapevamo esattamente quello che volevamo, sapevamo come sarebbe dovuto essere il sound dell’album, molto metal e con un suono delle chitarra molto rock. Siamo entrati in studio con le idee molto chiare e abbiamo impiegato quasi tre settimane per comporre il tutto… Non è stato affatto difficile perchè sapevamo come l’album doveva essere…

Quali sono le differenze principali tra il nuovo “A Road to Depression” e il vostro debut album del 2007?

Prima di tutto l’etichetta. Nel primo album non avevamo un’etichetta che ci permettesse di avere quello che volevamo noi, mentre adesso va meglio perchè l’etichetta è migliore per la visibilità, etc… Poi “A Road to Depression” è più heavy del precedente…

Due voci femminili, tu  e Jonna adesso ed Emma prima… Come sono i rapporti con i tuoi ‘colleghi’?

Wow… siamo una famiglia fortunata… (ridiamo…), è molto piacevole stare insieme…

Sai, pensando a due vocalist femminili può sempre scapparci un piccolo contrasto…

No… non nel nostro caso… tutto fila via liscio… (ridiamo…)

In questi ultimi tre anni avete suonato in giro per il mondo con band come Edguy, After Forever, Apocalyptica, Fintroll, etc… Che vi rimane di questa esperienza?

Siamo stati fortunati per l’opportunità di suonare con queste grandi band e ci abbiamo dato dentro, molto… è stata una bella esperienza…

…incontrare nuove persone, un pubblico diverso… So che siete molto apprezzati in Giappone…

… ah… il Giappone è la migliore nazione… spero di ritornarvi presto. Siam stati in Giappone due volte in sei mesi. E’ stato bellissimo. Tolyo è speciale, i fan sono incredibili…

…allora ti piacerà anche il cibo giapponese…

Adoro il cibo giapponese… specialmente il sushi…

…devi provare quello italiano… per questo vi aspettiamo in Italia…

Eravamo già pronti per venire in Italia qualche anno fa, ma non so cosa sia successo, è saltato tutto. Ma comunque noi vogliamo venire da voi…

Quindi state pianificando un tour…

Spero di sì. Dobbiamo promuovere il nuovo album e quindi spero di venire in Italia…

Bene… vi aspettiamo… Avete anche pensato a realizzare dei video tratti dal nuovo album?

Sì… Stiamo preparando due nuovi video che dovrebbero uscire a breve…

Parlando un attimo di te… Quali sono le tue influenze musicali, o anche che musica ascolti quando sei da sola a casa?

Di solito ascolto tanta musica di tipo diverso… Rock, ovviamente, ma a me piacciono molto i musical. La mia cantante preferita in assoluto è Tina Turner, lei è davvero grande…

Che mi dici della scena musicale svedese?

Favolosa… Specialmente a Goteborg, ci sono un sacco di locali e di band e la cosa più interessante è che non c’è competizione fra i vari gruppi, andiamo ai concerti degli altri gruppi. E’ una situazione molto ‘felice’ per la varie band, per fare musica e per avere successo…

Nel tuo caso, cosa vuoi o meglio cosa vorresti dalla musica? Successo, popolarità… cos’altro?

La cosa più importante per me è essere riconosciuta grazie alla musica, essere capita per quello che voglio dire… ecco cosa intendo quando dico che i testi sono diretti e quello che anche mi interessa è che la nostra musica possa arrivare alle persone, toccare il cuore delle persone… è chiaro che la fama è importante, però non è la cosa più importante…

Come definiresti lo stile musicale degli All Ends?

Guarda… è difficile… Molti ci chiedono a quale band facciamo riferimento o ci ispiriamo, ma noi abbiamo il nostro di stile, specialmente in questo album, abbiamo nuove sonorità… Per questo ultimo lavoro non abbiamo utilizzato computer o altre cose artificiali, è handmade…

Tinna, siamo arrivati alla conclusione di questa nostra chiacchierata… Cosa vorresti dire ai tuoi fan italiani ed ai lettori di longiverocknroll.it…

Sai cosa posso dire… Di recente ho fatto un nuovo tatuaggio… “…it’s a long way to the top, if you wanna rock’n’roll…”. Continuiamo a fare del rock’ìn’roll… è una cosa importante!!!! E’ così importante che me lo sono tatuato sul mio corpo… (ridiamo…)

E mentre mi prodigo a ringraziare Tinna la comunicazione si interrompe… In bocca al lupo a Tinna e agli All Ends… e Keep on Rock’n’Roll!!!

Avatar
Author

Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi