ALL THAT REMAINS: La morte del chitarrista Oliver “Oli” Herbert rimane un mistero

Secondo l’Hartford Courant, la morte del chitarrista Oliver “Oli” Herbert degli ALL THAT REMAINS, rimane irrisolta, più di sei mesi dopo essere stato trovato morto sul bordo dello stagno nella  sua proprietà Stafford Springs, nel Connecticut.

È stato riferito che è stato visto da sua moglie per l’ultima volta verso le 15:00. il 16 ottobre e il suo corpo fu trovato dalla polizia a faccia in giù sul bordo dello stagno dove l’acqua era profonda solo pochi centimetri.

L’avvocato Anthony Spinella, che rappresenta Elizabeth Herbert, in precedenza ha detto che il suo cliente ha inizialmente cooperato con la polizia di stato dopo la morte del marito, permettendo loro di perquisire la casa della coppia e di dare loro un colloquio.

Ma ha detto che ora ha informato la polizia che ogni ulteriore richiesta dovrebbe essere rivolta solo all’avocato.

La scorsa settimana, un giudice ha respinto il caso di pignoramento riguardante la casa degli Herberts, lasciando la proprietà sotto il controllo della moglie di Oli.  Acquistata  nel 2013 per $ 135.000, secondo i registri della città è valutata a circa $ 200.000.

La squadra criminale del distretto orientale della polizia di stato del Connecticut sta indagando sulla morte di Herbert, che viene considerata come sospetta.

Una settimana prima della sua morte era stata firmata una polizza di assicurazione sulla vita. 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*