Amon Amarth – Berserker

Metal Blade Records – Maggio 2019

Berserker’ è il nuovo album dei monolitici Amon Amarth, l’undicesimo per la precisione e per gli amanti dei numeri e delle statistiche.
Gli Amon Amarth nel corso della lunga carriera hanno raccolto tanto in termini di popolarità e di vendite, hanno perso dei sostenitori per via di un certo ammorbidimento del loro sound ma ne hanno guadagnati di nuovi. Sta di fatto che la band è diventata uno dei nomi di punta della scena metal mondiale e comunque pur avendo cambiato alcuni aspetti del sound originario, non mi risulta che si sia buttata a suonare chissà quale porcheria.
Per quanto riguarda le tematiche affrontate nelle canzoni, gli Amon Amarth raccontano le leggende e le storie dell’universo norreno, affascinante e crudele al tempo stesso.

La musica contenuta in questo album è di grande fattura, parliamo sempre di un death metal di stampo melodico, infarcito con partiture di heavy metal classico ed epico.
La scaletta è un giusto mix di brani più orecchiabili come ad esempio ‘Mjölner, Hammer Of Thor’ abbastanza diretta e quasi rock nel suo andamento, ‘Raven’s Flight’ più tirata ma senza perdere d’occhio la melodia e ‘When Once Again We Can Set Our Sails’ e altri dove i retaggi death degli esordi ritornano a farsi sentire, ‘Ironside’ e ‘Wings Of Eagles’ ne sono un esempio. Ovviamente non mancano le canzoni più epiche, su tutte l’opener ‘Fafner’s Gold’ e ‘The Berserker At Stamford Bridge’.

Si sa, il genere umano non è mai soddisfatto per natura, non ci sarà mai un qualcosa che accontenta e soddisfa tutti. Il popolo metal non fa eccezione.
Berserker’ non è certamente il miglior lavoro degli Amon Amarth, però non si può negare che sia ben congegnato e che funzioni piuttosto bene. Che poi sia un disco studiato a tavolino per vendere o che sia il frutto di una sana e spontanea creatività a me sinceramente poco importa. Il risultato finale è di buon livello, più di così cosa vogliamo?

www.amonamarth.com

Tracklist:

1.Fafner’s Gold
2.Crack The Sky
3.Mjölner, Hammer Of Thor
4.Shield Wall
5.Valkyria
6.Raven’s Flight
7.Ironside
8.The Berserker At Stamford Bridge
9.We Can Set Our Sails
10.When Once Again
11.Wings Of Eagles
12.Into The Dark

Band:

Johan Hegg – voce
Johan Söderberg – chitarra
Olavi Mikkonen – chitarra
Ted Lundström – basso
Jocke Wallgren – batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*