Traffic, Roma 8 aprile 2022

Dopo due rinvii causa Covid, eccoci qua per la prima data del tour degli Ancient. Devo essere onesto: li ho sempre considerati una band “minore” della seconda ondata black metal, ma l’occasione per ascoltare dal vivo per intero il primo album “Svartalvheim” (secondo chi scrive, il loro migliore) non potevo perdermela.

Burian – Traffic, Roma 8 aprile 2022

Con venti minuti di ritardo sul running order, i Burian salgono sul palco. Mezz’ora di set influenzato da volumi decisamente troppo alti (sarà una costante per quasi tutta la serata), i quali non mi hanno permesso di capire mezzo riff, e lo screaming non ha certo giovato. Sostanzialmente non sono stato in grado di farmi un’idea per i motivi precedentemente elencati, mi ripropongo di rivederli in condizioni migliori.

Nefastoreth – Traffic, Roma 8 aprile 2022

Con i Nefastoreth la situazione cambia, i volumi sono più bassi e in generale il suono risulta decisamente migliorato. Buona la presenza scenica: incenso, candele, cappucci, teschi di animali e tutto l’armamentario. Pur avendoli preferiti su disco, il loro mix di Burzum e Mayhem nel complesso risulta pur sempre gradevole. Mezz’ora anche per loro, in attesa degli headliner; pubblico sulla cinquantina di presenze.

Alle 23:40 tocca agli Ancient, e purtroppo tornano i problemi di suono (fonico, ma tutto bene lì dietro?): gli strumenti sono impastati, e sugli alti si sentono troppi fischi. Le riproposizioni integrali di “Svartalvheim” e “Trolltaar” comunque ripagano di questi incidenti di percorso: Aphazel dietro il microfono c’è ancora, nonostante ormai non sia più un ventenne, e gli incroci tra le due chitarre sono decisamente apprezzabili. La cover di “13 candles” dei Bathory in chiusura è la classica ciliegina sulla torta. Forse un po’ corto come set (un’ora e dieci in totale), ma onestamente non avrei voluto altro dagli Ancient. Alla prossima.

Setlist:

– Svartalvheim
– Trumps of an Archangel
– Huldradans
– The Call of the Absu Deep
– Det Glemte Riket
– Paa evig vandring
– Eerily Howling Winds
– Likferd
– Outro
– Trolltaar
– Nattens skjønnhet
– 13 Candles (cover Bathory)

 

Si ringrazia Altamira Events

Author

Write A Comment

X