Anti-Flag + Dream Nails + Homeless Gospel Choir: le foto del concerto di Seregno all’Ht Factory

La band di Justin Sane si è esibita il 14 gennaio 2020

Gli Anti-Flag sono tornati in Italia con un’esibizione da HT Factory (Seregno, MI) il 14 gennaio, dove hanno eseguito dal vivo il nuovo album American Fall in compagnia di Dream Nails e Homeless Gospel Choir.

Con il loro debutto in una radio di Pittsburgh nel 1993, gli Anti-Flag si riunirono per condividere il loro disgusto per la religione e il nazionalismo: erano essenzialmente tre ragazzetti che si divertivano a passeggiare per la città indossando bandiere sottosopra come toppe nelle giacche, con grande disappunto e rabbia degli skinhead locali. Già quattro anni dopo avevano fatto un tour negli USA e si erano costruiti una reputazione riprendendo i vecchi valori della musica punk: veloce, rumorosa, e contro tutto ciò che finisce per –ismo.

La loro musica spazia dal punk hardcore al punk rock della California e dei Green Day fino allo Ska: quasi come fosse un ribollente minestrone di ribellione gli Anti-Flag riescono ad isolare con essa i loro pensieri politici, conferendo a questi ultimi sfumature diverse, ma sempre più che pregevoli, che classificano la loro attività artistica come sincero e rabbioso antidoto contro razzismo e autoritarismo.

Nei suoi quasi 25 anni di attività, e sempre parlando di politica, non poteva mancare la voce di Justin Sane e degli altri membri della punk-rock band più famosa della Pennsylvania a “commento” dell’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca; una reazione affidata al nuovo disco, dall’esplicativo titolo “American Fall”.

Fotografie di Emanuela Giurano.
Si ringraziano Hub Music Factory e HT Factory

ANTI-FLAG

 

Dream Nails

 

Homeless Gospel Choir

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X