Ha davvero bisogno di presentazioni? Dal momento che gli Spiritual Beggars sono arrivati sulla scena hard’n’heavy a metà degli anni ’90, la voce di Spice e il suo carisma sono sempre stati sinonimi di importanze e di canzone con il suo rock con il suo tocco agrodolce di malinconia.

‘By the Corner of Tomorrow’, il nuovo album della band, è il primo che registrato in sintonia standard, mirando ad un suono più “elastico”. Nella Parole del leader della band svedese: “Ho avuto i Black Sabbath’s ‘Heaven and Hell’ e ‘Blizzard of Ozz’ di Ozzy Osbourne come riferimenti per il suono di questo disco – filtrato attraverso il mio tocco personale”.

Il suo obiettivo principale era quello di fare qualcosa in linea con quelli senza tempo classici: una raccolta fluida di canzoni ricche di variazioni, vibrazione e un un’indiscutibile sensazione melodica. Come al solito, il testo tratta dell’umano condizione e i nostri sentimenti oscuri nascosti: paura, follia, disperazione e il sogno senza fine di sfuggire alla realtà.

1. The Fading Spot
2 Call Out Your Name
3 Tehom
4 The Sharp Edge
5 By the Corner of Tomorrow
6 Midnight Blood
7 Reglutina
8 Cold Flames
9 Rewind the Wind

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi