Black Sabbath – Heaven And Hell

 

Vertigo Records – 1980

Dopo due dischi controversi e l’abbandono di Ozzy, non era facile riprendersi e risalire la china. I Black Sabbath ce la fanno reclutando un pezzo da novanta come Ronnie James Dio, uscito da poco dai Rainbow e desideroso di fare nuove esperienze. Come si fa a dire di no ai Black Sabbath?
Heaven And Hell” riporta in alto il nome dei Sabbath, tornando a sonorità più classiche rispetto a “Technical Ecstasy” e “Never Say Die!”.

Dio grazie alla sua voce unica ed inimitabile rende ogni canzone epica trascinante rendendo “Heaven And Hell” un nuovo grande classico dei Black Sabbath.
La doppietta iniziale lascia senza respiro, “Neon Knights” veloce ritmata e trascinante, e “Children Of The Sea” classico brano dal lento incedere che farà la fortuna anche del Dio solista.
Lady Evil” grande hard rock con il basso di Geezer Butler in evidenza, seguita dalla storica title track, un altro grande riff di chitarra di Tony Iommi, che si aggiunge alla sua lista già lunga di perle chitarristiche.
Heaven And Hell” è un brano sontuoso, nella prima parte presenta i classici stilemi del sabba nero per poi esplodere nel finale, ricco di assoli di chitarra.

Peccato per l’unico episodio sottotono di questo lavoro, “Wishing Well”, ma con la successiva “Die Young” si ritorna a parlare di grande musica, un brano vario con inserti di tastiera ben in evidenza.
Chiudono la spensierata “Walk Away” e “Lonely Is The Word” song dal lento incedere dove ancora una volta Dio mette il suo inconfondibile sigillo.

Heaven And Hell” è stato un disco di rinascita che ha riportato i Black Sabbath in alto e ha dato nuova linfa a una band che sembrava ormai morta e sepolta.

www.blacksabbath.com

Tracklist:
1.Neon Knights
2.Children Of The Sea
3.Lady Evil
4.Heaven And Hell
5.Wishing Well
6.Die Young
7.Walk Away
8.Lonely Is The World

Band:
Ronnie James Dio – voce
Tony Iommi – chitarra
Geezer Butler – basso
Bill Ward – batteria

 

019_BlackSabbathetc

 

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*