BUCKCHERRY + Adelitas Way e Klogr al Rock Planet (RA), tutte le foto del concerto

I californiani Buckcherry, nominati due volte ai Grammy Awards per le loro hit Crazy Bitch e Lit Up, si sono esibiti in Italia per un’unica data sabato 23 febbraio 2019 al Rock Planet di Pinarella di Cervia. Ad accompagnarli nel loro tour europeo, sono stati gli ADELITAS WAY e i Klogr.

Gallery

L’esperienza dei Buckcherry comincia a Los Angeles nel 1995, quando il cantante Joshua Todd e il chitarrista Keith Nelson si conoscono grazie al loro tatuatore. Il disco d’esordio self-titled del 1999 è pubblicato da DreamWorks Records ed è subito un successo: Lit Up finisce in vetta alle classifiche di Billboard e permette alla band di ricevere una nomination ai Grammy per la miglior performance hard rock.

Dopo il secondo disco Time Bomb e un tour con gli AC/DC, la band si scioglie in modo inaspettato.

Maturati i tempi per una reunion, i Buckcherry pubblicano l’album 15 nel 2005 e tornano a dominare le classifiche con il singolo Crazy Bitch, anch’esso nominato ai Grammy.

Ritrovato l’appeal di pubblico e di critica, la band mantiene un serrato ritmo di uscite in studio (i Buckcherry hanno pubblicato quattro album fra 2008 e 2015) e di importanti tour, fra cui spicca quello insieme ai Kiss.

Con l’ultimo album, dal titolo significativo Rock ‘n Roll, uscito nel 2015, i Buckcherry sono in studio per registrare il prossimo capitolo della propria carriera con il produttore Mike Plotnikoff.

Ospiti speciali della serata sono stati gli Adelitas Way, forti di cinque album pubblicati dal 2009, fra cui il self-titled che ha generato la hit Invincible, usata come colonna sonora di CSI: Miami e del WWE Superstars di wrestling.

L’ultimo album Notorious è uscito nel 2017, e contiene la canzone omonima che è presto diventata uno dei singoli di maggior successo della band. In apertura, gli italo-americani Klogr, che supporteranno l’intero tour dopo aver aperto per band come Limp Bizkit e The Rasmus.

Direttamente da Carpi (Modena), in apertura uno dei gruppi più promettenti dell’underground italiano, i Klogr, capitanati da Direttamente da Carpi, Modena, proviene uno dei gruppi più promettenti dell’underground italiano, i Klogr, capitanati da Gabriele “Rusty” Rustichello (Voce, Chitarra)

Setlist dei Buckcherry:

Head Like a Hole (Nine Inch Nails cover)
It’s a Party
Somebody Fucked With Me
Rose
Lit Up
I Love It (Icona Pop cover) (sung as Say Fuck It)
Back Down
Everything
Too Drunk…
Sorry
Bent
Crazy Bitch

 

BuckCherry

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*