Nell’epoca del MeToo e delle denunce a Marilyn Manson esistono ancora fans devoti e che non corrono dagli avvocati se molestati? Ebbene sì e ne abbiamo avuto la riprova ieri 12 novembre al Welcome to Rockville, festival di 4 giorni a Daytona Beach, in Florida, quando la frontwoman dei Brass Against, Sophia Urista ha fatto pipì su un fan molto disponibile mentre si esibiva sul palco.

Durante l’ultima canzone, una cover dei Rage Against the Machine “Wake Up”, la cantante di 35 anni ha urinato nella bocca di un uomo sul palco.

Urista è conosciuta soprattutto per la sua apparizione in The Voice (Stagione 11) nel 2016 ed è la cantante dei Brass Against dal 2017.

Urista ha annunciato la performance alla folla:

“Questo è il modo con cui chiuderemo lo spettacolo, (indicando un fan maschio vicino alla parte anteriore del palco) prendete il mio uomo con la telecamera in testa, perché lo portiamo sul palco e io piscio in bocca a questo figlio di puttana”.

La folla la acclama mentre continua:

“Devo fare pipì e non riesco ad arrivare in bagno”

Poi, verso al terzo minuto ecco che il fan si sdraia sul palco e la cantante si libera su di lui. Mentre si china con i pantaloni calati sulle ginocchia, Urista canta:

“ Chi vuole pisciargli in testa? ”

e ripete la frase più volte. Una volta cessata la golden shower, il signor bevitore di pipì ha festeggiato spruzzandola dalla bocca sul palco… Ci aspettiamo anche un video in prima persona dato che il fan aveva una telecamera in testa.

Intanto la band ha dichiarato su Twitter che l’acrobazia è stata inaspettata, scusandosi anche con coloro che si sono offesi:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Brass Against (@brassagainst)

 

 

Il video:

 

 

Author

Write A Comment

X