Concerti

Ago
23
Ven
Nanowar of Steel, Trick Or Treat @ BUM BUM FESTIVAL 2019 - Trescore Balneario (BG)
Ago 23@19:30

Nelle ultime settimane, sono stati confermati altri 14 artisti che vanno a completare la programmazione artistica del Bum Bum Festival 2019. Molta qualità e alcune date in esclusiva vanno a rendere ancora più ricco il cartellone.

Giovedì 22 agosto, il palco sarà inaugurato dall’indie folk di matrice celtica dei The Clan, recentemente approdati alla lingua Italiana, e si prosegue con “i Motorhead del Folk Rock” ovvero gli Scozzesi Saor Patrol (così li ha definiti proprio Lemmy Kilmister dei Motorhead).

Venerdì 23 agosto, l’happy metal dei Nanowar of Steel, autori del tormentone estivo “Norwegian Reggaeton” (trend topic a livello globale su Youtube) sarà preceduto dal power metal spaziale dei Trick Or Treat.

Sabato 24 agosto, solo musica dance e divertimento con Just Dance e il format di successo della Dance Revenge dedicato ai successi dance dagli anni ’90 ad oggi.
Domenica 25 agosto, Ruggero de I Timidi, il crooner più simpatico d’Italia, porterà sul palco il suo disco dedicato ai grandi cantautori e intitolato “Giovani Emozioni”. Sarà anticipato da una promettente giovane band bergamasca: i SERP.

Lunedì 26 agosto, un vero e proprio minifestival dai suoni urban vedrà salire sul palco prima i Plug (formazione rap’n’roll molto apprezzata), quindi Eman reduce dal Concertone del Primo Maggio di Roma e con un nuovo album appena uscito. Per concludere, in esclusiva, Mr. Rain: rapper e artista completo che, in pochissimi anni, ha messo in fila una serie impressionante di dischi d’oro e di platino con collaborazioni eccellenti come quella del 2018 con Annalisa.

Martedì 27 agosto, un altro modo di vivere il rap ed i suoni urbani. Prima spazio al trip-hop di matrice cantautorale di Margherita Zanin (anche lei vista quest’anno sul palco del Primo Maggio di Roma) e, quindi, toccherà ad un maestro dello storytelling e di tecnica rap come Rancore (con “Argentovivo”, già vincitore con Daniele Silvestri di vari premi della critica al Festival di Sanremo e al Premio Tenco 2019).

Mercoledì 28 agosto, ci si muoverà tra il punk ed il rock. Prima spazio all’alternative rock sfrontato e di grande impatto dei campani I Botanici e quindi spazio ai maestri del punk Italiano: i Punkreas con il loro “Inequilibrio Instabile Inevitabile”.

Giovedì 29 agosto, si torna a saltare sulle note del folk rock ma con sfumature diverse. In apertura, l’esperimento gipsy punk dei Gotto Esplosivo che promettono di esibirsi in un inedito set “Rustico Duo Acustico” e quindi la carica folk rock celtica della principale band Italiana nel genere: i Folkstone con il recente album “Diario di un Ultimo”.

Venerdì 29 agosto, a 25 anni da “Viaggio Senza Vento” e, soprattutto, a 20 dalla loro esibizione al festival di Trescore, tornano Omar Pedrini ed i successi dei Timoria. Un disco che segnò una svolta per il rock Italiano che sta rivivendo una seconda giovinezza. In apertura, un cantautore pluripremiato e dal grande talento come Daniele Celona (presenterà il recente album a fumetti intitolato “Abissi Tascabili”) ed il rock coinvolgente e. e prima di lui il rock groovoso dei Gambardellas.

Sabato 31 agosto, un’altra serata molto piena capeggiata del musicista, produttore e cantante Dj Matrix che, dal 2006, sforna senza interruzioni hit come “La Tipica ragazza italiana”, “Voglio Tornare negli anni ‘90”, “Baila come el Papu”, e molti altri). Prima di lui il dj e produttore bergamasco Eckydj (attualmente on air su OnDance) e Merifiore: artista pugliese che ha già suonato su molti dei più grandi palchi a livello internazionale (il suo singolo più recente è “Non ho mai visto un porno”).

Domenica 1 settembre si chiuderà con il sorriso che inevitabilmente sanno portare i Rovere (“Disponibile anche in mogano”: il disco d’esordio campione di ascolti sul web e di presenze ai live) e un altro super progetto musicale che vede impegnato in prima persona Fabrizio “Nikki” Lavoro di Radio Deejay (Tropical Pizza) che, dopo 25 dal grande successo de “L’Ultimo Bicchiere”, ritorna con “Futuro Ascetico”. La Superluna di Drone Kong è il suo nuovo progetto musicale: rock, indie e attento all’ambiente.

La qualità della proposta si riscontra anche nel lato della Ristorazione. Da sempre la scelta è stata quella di favorire prodotti genuini, possibilmente del territorio, e a prezzi accessibili. Cucina tipica (con diversi piatti della tradizione), hamburger e grigliate, pizzeria con forni a legna e molto altro saranno accompagnati da una selezione di birre completamente rinnovata e arricchita da dalle premiatissime birre artigianali che vengono prodotte a pochissimi chilometri da Trescore Balneario.

Ingresso sempre gratuito, Festa, Birra, Musica e un parco storico da sogno. I sorrisi e la beneficenza sono il contorno migliore per una manifestazione che è nel cuore degli appassionati di musica.

Per tutte le informazioni: www.bumbumfestival.it

 

Nov
24
Dom
Greta Van Fleet @ Alcatraz - Milano
Nov 24@20:30

Vi ricordiamo che la data a Milank dei Greta Van Fleet è rimandata al 24 Novembre.

Rimane confermata la data estiva al Bologna Sonic Park.

Vertigo

 
Dic
12
Gio
Marillion with the Orchestra @ Auditorium della Conciliazione, Roma
Dic 12@21:15

I MARILLION, la più grande band della seconda generazione del prog-rock made in England, torneranno a suonare nel Regno Unito e in Europa nel 2019 per festeggiare il 40esimo anniversario di onorata carriera!

I Marillion saranno accompagnati da un ensemble di eccellenti musicisti classici, saranno in Italia venerdì 13 dicembre a Padova, al Gran Teatro Geox. Evento da non perdere in una location adatto ad un momento musicale di tale natura e di tale importanza. Biglietti in vendita da oggi su suTicketmaster.it, per un indimenticabile ritorno nel nostro paese.

venerdì 13 dicembre 2019, ore 21:15
Gran Teatro Geox – Padova

Gli spettacoli saranno impreziositi dalla presenza, sul palco, di elementi orchestrali di grande esperienza e talento: il quartetto d’archi “In Praise of Folly”, oltre a Sam Morris al corno francese ed Emma Halnan al flauto. Con questo stesso ensemble i MARILLION si sono esibiti, nel dicembre del 2017, alla Royal Albert Hall di Londra, in un concerto che è andato sold out a pochissime ore dall’annuncio e che è stato definito dal pubblico e dagli addetti ai lavori “uno dei migliori nella storia della band”. “All One Tonight. Live at the Royal Albert Hall” è stato poi pubblicato su DVD, Blu-Ray, CD e Vinile, raggiungendo la vetta delle classifiche in ben cinque Paesi.

I MARILLION suoneranno brani tratti dalla loro quarantennale carriera, senza contare che il 2019 è l’anno delle celebrazioni per i 30 anni di presenza del frontman Steve Hogarth nella band! «Sono passati davvero 30 anni?! –ha dichiarato Hogarth, aggiungendo: Steve Rothery mi ricorda che ricorre anche il suo 40esimo anniversario, quindi si tratta di una doppia celebrazione! Aggiungeremo questi sei meravigliosi musicisti alla band per l’intero tour: sono splendidi professionisti nonché buoni amici, e abbiamo già dato prova della chimica che abbiamo insieme sul palco».

www.zedlive.com

 
 
I Marillion, band della seconda generazione del prog-rock made in England, torneranno a suonare nel Regno Unito e in Europa nel 2019 per festeggiare i 40 anni di carriera. Tappa anche in Italia: il 12 dicembre a Roma, all’Auditorium della Conciliazione, e il 13 a Padova, al Gran Teatro Geox. Sul palco anche elementi orchestrali: il quartetto d’archi “In Praise of Folly”, oltre a Sam Morris al corno francese ed Emma Halnan al flauto.
    La band suonerà brani tratti dalla sua quarantennale carriera, senza contare che il 2019 è l’anno delle celebrazioni per i 30 anni di presenza del frontman Steve Hogarth nel gruppo
.
    “Sono passati davvero 30 anni?!”, ha dichiarato Hogarth, per poi aggiungere: “Steve Rothery mi ricorda che ricorre anche il suo 40/o anniversario, quindi si tratta di una doppia celebrazione.
    Aggiungeremo questi sei meravigliosi musicisti alla band per l’intero tour: splendidi professionisti nonché buoni amici, e abbiamo già dato prova della chimica che abbiamo insieme sul palco”.
Dic
13
Ven
Marillion with the Orchestra @ Gran Teatro Geox – Padova
Dic 13@21:15

I MARILLION, la più grande band della seconda generazione del prog-rock made in England, torneranno a suonare nel Regno Unito e in Europa nel 2019 per festeggiare il 40esimo anniversario di onorata carriera!

I Marillion saranno accompagnati da un ensemble di eccellenti musicisti classici, saranno in Italia venerdì 13 dicembre a Padova, al Gran Teatro Geox. Evento da non perdere in una location adatto ad un momento musicale di tale natura e di tale importanza. Biglietti in vendita da oggi su suTicketmaster.it, per un indimenticabile ritorno nel nostro paese.

venerdì 13 dicembre 2019, ore 21:15
Gran Teatro Geox – Padova

Gli spettacoli saranno impreziositi dalla presenza, sul palco, di elementi orchestrali di grande esperienza e talento: il quartetto d’archi “In Praise of Folly”, oltre a Sam Morris al corno francese ed Emma Halnan al flauto. Con questo stesso ensemble i MARILLION si sono esibiti, nel dicembre del 2017, alla Royal Albert Hall di Londra, in un concerto che è andato sold out a pochissime ore dall’annuncio e che è stato definito dal pubblico e dagli addetti ai lavori “uno dei migliori nella storia della band”. “All One Tonight. Live at the Royal Albert Hall” è stato poi pubblicato su DVD, Blu-Ray, CD e Vinile, raggiungendo la vetta delle classifiche in ben cinque Paesi.

I MARILLION suoneranno brani tratti dalla loro quarantennale carriera, senza contare che il 2019 è l’anno delle celebrazioni per i 30 anni di presenza del frontman Steve Hogarth nella band! «Sono passati davvero 30 anni?! –ha dichiarato Hogarth, aggiungendo: Steve Rothery mi ricorda che ricorre anche il suo 40esimo anniversario, quindi si tratta di una doppia celebrazione! Aggiungeremo questi sei meravigliosi musicisti alla band per l’intero tour: sono splendidi professionisti nonché buoni amici, e abbiamo già dato prova della chimica che abbiamo insieme sul palco».

www.zedlive.com

 
 
I Marillion, band della seconda generazione del prog-rock made in England, torneranno a suonare nel Regno Unito e in Europa nel 2019 per festeggiare i 40 anni di carriera. Tappa anche in Italia: il 12 dicembre a Roma, all’Auditorium della Conciliazione, e il 13 a Padova, al Gran Teatro Geox. Sul palco anche elementi orchestrali: il quartetto d’archi “In Praise of Folly”, oltre a Sam Morris al corno francese ed Emma Halnan al flauto.
    La band suonerà brani tratti dalla sua quarantennale carriera, senza contare che il 2019 è l’anno delle celebrazioni per i 30 anni di presenza del frontman Steve Hogarth nel gruppo
.
    “Sono passati davvero 30 anni?!”, ha dichiarato Hogarth, per poi aggiungere: “Steve Rothery mi ricorda che ricorre anche il suo 40/o anniversario, quindi si tratta di una doppia celebrazione.
    Aggiungeremo questi sei meravigliosi musicisti alla band per l’intero tour: splendidi professionisti nonché buoni amici, e abbiamo già dato prova della chimica che abbiamo insieme sul palco”.