Concerti

Ott
14
Lun
VOLBEAT, BARONESS, DANKO JONES @ Milano, Fabrique
Ott 14@20:00

I VOLBEAT annunciano oggi la prima leg del loro “Rewind, Replay, Rebound World tour” che farà tappa in Italia il prossimo 14 ottobre 2019 al Fabrique di Milano:

 

14 ottobre 2019 Milano, Fabrique

Special Guest: BARONESS + DANKO JONES

 

biglietti saranno disponibili per l’acquisto dalle ore 10.00 di venerdì 24 maggio su Ticketmaster, Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati.

Tutti coloro che pre-ordineranno l’album dallo store ufficiale dei Volbeat riceveranno un codice per la pre-sale che garantirà l’accesso alle vendite per primi per le date inglesi ed europee a partire dalle ore 10.00 di martedì 21 maggio.

I membri del fanclub Rebels and Angels avranno accesso alla prevendita a partire dalle ore 13.00 dello stesso giorno.

Gli iscritti a MyLiveNation su Livenation avranno la possibilità, invece, di accedere alla vendita anticipata dalle ore 10.00 di mercoledì 22 maggio.

 

Ott
22
Mar
CELLAR DARLING
Ott 22@19:30

CELLAR DARLING, una delle più interessanti realtà alternative folk rock e una delle band di punta del roster Nuclear Blast, saranno in Italia per una data unica martedì 22 ottobre al Legend Club di MilanoI biglietti sono disponibili da oggi sui circuiti ufficiali Ticketone e Mailticket. 
 
Il trio è appena uscito con il secondo full-length The Spell per Nuclear Blast, che tesse una fiaba oscura per l’era moderna, raccontata attraverso un progressive folk rock, un’incantevole arte visiva e una narrazione totalmente coinvolgente. Nati nel 2016 dopo che Anna Murphy (voce, ghironda), Merlin Sutter (batteria) e Ivo Henzi (chitarra e basso) abbandonano i folk metal ELUVEITIE (in cui suonavano da oltre un decennio), e partono con questo nuovo diverso percorso pubblicando il singolo Challenge a cui segue la firma con la nota label Nuclear Blast.
 
“Siamo felici che i fan di ELUVEITIE si siano uniti a noi, ma non volevamo fare la stessa cosa con CELLAR DARLING: vogliamo fare le nostre cose”  spiega Merlin. “Con CELLAR DARLING, non ci siamo deliberatamente posti limiti, cosa che ci ha davvero permesso di trovare il tipo di musica che volevamo suonare”.
“La nostra musica nasce da idee nascoste in un tipo di cantina (cellar) creativa che sono ora pronte a vedere la luce”, spiega Anna. “Il nome visualizza anche la nostra musica: l’oscurità è la cantina (cellar) e darling è il tesoro, che rappresenta qualcosa di leggero e bello.”
 
Il trio introduce questo sound incantato con l’album di debutto This Is The Sound nel 2017. Con il nuovo The Spell, la formazione decide di portare le proprie idee musicali e la propria creatività un passo avanti e di realizzare un concept album, a partire dall’idea iniziale partorita casualmente da Anna mentre era in escursione con il padre, nonostante il disco sia uno sforzo collaborativo dei tre. Racconta la storia di una ragazza senza nome che è nata in un mondo pieno di dolore, danneggiato e debilitato dagli esseri umani che lo abitano. La seguiamo mentre cerca un significato nella vita, quando improvvisamente si incontra e si innamora della morte, concludendo con un finale ambiguo che lascia meravigliato l’ascoltatore. Sebbene Anna crei testi astratti piuttosto che autobiografici, The Spell è diventato un vero e proprio viaggio personale per lei.
 
Con The Spell CELLAR DARLING fortificano il proprio sound. Accostando oscurità e luce, l’album si eleva con melodia, passaggi in pieno stile heavy ed è disseminato ovunque da abbellimenti prog, intermezzi folky ed elementi classici. Trasuda l’entusiasmo chitarristico per grandi band rock /prog e governa indiscussa la straordinaria la voce di Anna, che scorre maestosamente in questo ambizioso nuovo disco.
Si tratta di un audiolibro narrato dalla front woman, impreziosito da illustrazioni vivide e video animati traccia per traccia ad opera del noto graphic designer rumeno Costin Chioreanu (OPETH, ULVER, WARDRUNA, ecc).
 
 

 

CELLAR DARLING + Guest
The Spell European Tour 

Martedì 22 ottobre – Legend Club – Milano
Biglietti € 20 + prev. / € 23 in cassa la sera del concerto