Concerti

Dic
10
Mar
ATTILA, VEIL OF MAYA @ LOCOMOTIV, BOLOGNA
Dic 10@20:00

Gli Attila, accompagnati dai Veil Of Maya, torneranno a trovarci questo dicembre per due date che si prospettano imperdibili!

 

Miscela imprevedibile di elementi scherzosi ed incalzanti e graffianti toni aggressivi, gli Attila si presentano come l’incarnazione più festaiola del death metal, simultaneamente alieni e legati alle tradizioni del genere.

Titoli intelligentemente ambivalenti, giochi di parole allusivi, spirito arguto e penetrante e suoni apparentemente estranei alla spensieratezza ma incarnazione della voglia di vivere e divertirsi, gli Attila hanno dimostrato nel corso degli anni di saper reinventare un genere senza mai dimenticare le proprie origini, dando vita a un progetto sempre sorprendente senza mai prendersi troppo sul serio.

 

Opener: Veil Of Maya

Vocals spiazzanti, chitarre multisfaccettate e ritmi vibranti e irregolari, i Veil Of Mayda affiancano una narrativa poderosa e affascinante a una cupezza concettuale e compositiva senza precedenti. Rivoluzionando radicalmente il proprio approccio strutturale nella stesura dell’album “False Idol” del 2017, i Veil Of Maya, musicisti ardentemente creativi con un’inarrestabile tendenza al sinistro, spiccano per un’elaborata composizione strumentale e una narrativa stringente e persuasiva, che fanno del loro metalcore profondo e tetro un’esperienza memorabile.

 

ATTILA + VEIL OF MAYA

10 DICEMBRE | LOCOMOTIV, BOLOGNA – Evento Fb Bologna 
11 DICEMBRE | LEGEND CLUB, MILANO – Evento Fb Milano 

 

 

Prevendite disponibili sui circuiti Ticketone dalle 10 di venerdì 5 aprile!

 

Per informazioni: www.hellfirebooking.com

Dic
11
Mer
ATTILA, VEIL OF MAYA @ LEGEND CLUB, MILANO
Dic 11@20:00

Gli Attila, accompagnati dai Veil Of Maya, torneranno a trovarci questo dicembre per due date che si prospettano imperdibili!

 

Miscela imprevedibile di elementi scherzosi ed incalzanti e graffianti toni aggressivi, gli Attila si presentano come l’incarnazione più festaiola del death metal, simultaneamente alieni e legati alle tradizioni del genere.

Titoli intelligentemente ambivalenti, giochi di parole allusivi, spirito arguto e penetrante e suoni apparentemente estranei alla spensieratezza ma incarnazione della voglia di vivere e divertirsi, gli Attila hanno dimostrato nel corso degli anni di saper reinventare un genere senza mai dimenticare le proprie origini, dando vita a un progetto sempre sorprendente senza mai prendersi troppo sul serio.

 

Opener: Veil Of Maya

Vocals spiazzanti, chitarre multisfaccettate e ritmi vibranti e irregolari, i Veil Of Mayda affiancano una narrativa poderosa e affascinante a una cupezza concettuale e compositiva senza precedenti. Rivoluzionando radicalmente il proprio approccio strutturale nella stesura dell’album “False Idol” del 2017, i Veil Of Maya, musicisti ardentemente creativi con un’inarrestabile tendenza al sinistro, spiccano per un’elaborata composizione strumentale e una narrativa stringente e persuasiva, che fanno del loro metalcore profondo e tetro un’esperienza memorabile.

 

ATTILA + VEIL OF MAYA

10 DICEMBRE | LOCOMOTIV, BOLOGNA – Evento Fb Bologna 
11 DICEMBRE | LEGEND CLUB, MILANO – Evento Fb Milano 

 

 

Prevendite disponibili sui circuiti Ticketone dalle 10 di venerdì 5 aprile!

 

Per informazioni: www.hellfirebooking.com

Dic
14
Sab
JINJER, The Agonist @ Legend Club, Milano
Dic 14@20:00

Tornano per una data unica in Italia i JINJER, devastante concentrato di progressive groove metal capitanato dall’incredibile vocalist e femme fatale Tatiana Shmailyuk. L’appuntamento è per il prossimo sabato 14 dicembre al Legend Club di Milano. I biglietti saranno disponibili da venerdì 31 maggio alle ore 13 sui circuiti ufficiali Ticketone e Mailticket.

Il quartetto ucraino ha appena annunciato l’entrata nei Kaska Studio di Kiev per le registrazioni del quarto album con il produttore Max Morton, la cui release è prevista entro fine anno. Reduci da uno show in Italia a febbraio con Soilwork e Amorphis, i Jinjer hanno iniziato a circolare anche a queste latitudini un paio d’anni fa, dopo la firma con la Napalm Records e i successivi show di spalla ad Arch Enemy, Cradle Of Filth e DevilDriver, preludio ad un tour da headliner arrivato anche dalle nostre parti.

Dieci anni d’attività con tour in tutto il mondo, più di una volta detentori del titolo Best Ukrainian Metal Band e tre album più un EP all’attivo sono le carte del successo sempre in crescita per la band di Donetsk, non solo in madre patria. Da citare l’acclamato King Of Everything (2016) e la sua Pisces, che vanta milioni di visualizzazioni e innumerevoli video di reazione su YouTube, nonchè l’ultimo lavoro discografico Micro EP, uscito lo scorso gennaio con i suoi singoli di successo Ape e Perennial.

In quest’ultimo EP i Jinjer mettono di nuovo in mostra la propria eccellente profondità musicale, uno spiccato talento nel songwriting e l’incredibile gamma vocale di Tatiana. Troviamo ritmiche djent dei Periphery combinate al groove dei Gojira, passaggi nu-metal e altri rap in stile Otep, il tutto impreziosito dall’eccezionale vocalità della magnetica frontwoman Shmailyuk, che passa con disinvoltura dal growl al pulito con l’attitudine e il carisma delle colleghe Candace (Walls Of Jericho) e Candice (Eths). Non mancano poi momenti più progressive e un brano strumentale in chiusura, aggiuntiva conferma dell’abilità tecnica della formazione.

Line up:

Tatiana Shmailyuk – Voce
Roman Ibramkhalilov – Chitarra
Eugene Abdukhanov – Basso
Vladislav Ulasevish – Batteria

Dettagli della data:

JINJER + Guest
Sabato 14 dicembre – Legend Club, Milano
Biglietti € 15 + prev. / € 18 in cassa la sera del concerto

 

Evento facebook

Info: www.baganamusic.com