Concerti

Set
28
Sab
Helmet @ Bloom, Mezzago (Mi)
Set 28@20:00

Dagli insegnamenti jazz e post-punk esplodono gli HELMET, risposta firmata East Coast al grunge di Seattle.
Alternative metal caratterizzato da growl corrosivo e suoni distorti, gli HELMET hanno fatto della sperimentazione musicale la loro forza portante: dalla collaborazione con il gruppo rap HOUSE OF PAIN alla militanza di John Tempesta (ROB ZOMBIE, TESTAMENT) e Frank Bello (ANTHRAX) all’interno della line-up, gli HELMET hanno dimostrato di essere una band versatile e dinamica dall’intensità inarrestabile.

Gli HELMET verranno a trovarci per due date incandescenti per celebrare i loro 30 anni di carriera!

28 Settembre 2019 | Bloom, Mezzago (Mi)
29 Settembre 2019 | Locomotiv, Bologna

Evento Fb Mezzago (MI): https://www.facebook.com/events/400653260773652/
Evento Fb Bologna: https://www.facebook.com/events/1091760324358661/

Le prevendite saranno disponibili a partire dal 2 maggio presso i canali autorizzati.

Per informazioni:

www.hellfirebooking.com
info@hellfirebooking.com

Set
29
Dom
Helmet @ Locomotiv, Bologna
Set 29@20:00

Dagli insegnamenti jazz e post-punk esplodono gli HELMET, risposta firmata East Coast al grunge di Seattle.
Alternative metal caratterizzato da growl corrosivo e suoni distorti, gli HELMET hanno fatto della sperimentazione musicale la loro forza portante: dalla collaborazione con il gruppo rap HOUSE OF PAIN alla militanza di John Tempesta (ROB ZOMBIE, TESTAMENT) e Frank Bello (ANTHRAX) all’interno della line-up, gli HELMET hanno dimostrato di essere una band versatile e dinamica dall’intensità inarrestabile.

Gli HELMET verranno a trovarci per due date incandescenti per celebrare i loro 30 anni di carriera!

28 Settembre 2019 | Bloom, Mezzago (Mi)
29 Settembre 2019 | Locomotiv, Bologna

Evento Fb Mezzago (MI): https://www.facebook.com/events/400653260773652/
Evento Fb Bologna: https://www.facebook.com/events/1091760324358661/

Le prevendite saranno disponibili a partire dal 2 maggio presso i canali autorizzati.

Per informazioni:

www.hellfirebooking.com
info@hellfirebooking.com

Ott
11
Ven
Pixies @ Paladozza di Bologna
Ott 11@20:00

I dettagli della data di Bologna:

I Pixies si esibiranno al Paladozza di Bologna, per venire incontro alle richieste di un pubblico sempre più numeroso e caloroso.
Per il concerto al PalaDozza abbiamo messo in vendita dei nuovi biglietti al prezzo unico di 30€ + d.p. acquistabili qui: http://www.boxerticket.it/pixies/
I biglietti acquistati per la data dell’Estragon sono ancora validi e garantiranno l’accesso al parterre e alle tribune centrali.

Unanimemente annoverati tra le band più importanti della storia della musica rock, i PIXIES stanno per tornare: è in arrivo il settimo album della loro carriera accompagnato da un tour mondiale che farà due tappe in Italia, di cui una a Bologna ad ottobre.

SUPPORT: Blood Red Shoes

11 ottobre 2019
Apertura porte 19:00
Inizio concerto 20:00

PalaDozza – Piazza Manfredi Azzarita, 8 Bologna
Tickets: http://www.boxerticket.it/pixies/

INFO
www.dnaconcerti.com / info@dnaconcerti.com

Salutati come la più influente e pionieristica band degli anni ’80, hanno aperto la strada a pesi massimi della storia della musica come Nirvana, Radiohead e Pearl Jam, oltre ad aver composto il celebra brano “Where is my mind?”, diventato famoso in tutto il mondo per essere stato utilizzato nella scena finale e nei titoli di cosa del film Fight Club.
Si sono formati a Boston nel nel 1986 per volontà di Black Francis (voce e chitarra), Kim Deal (basso), David Lovering (batteria) e Joey Santiago (chitarra). Dopo cinque album in studio che li hanno portati all’apice della popolarità, nel 1993 Black Francis annuncia il loro scioglimento in un’intervista radiofonica su BBC Radio 5. Torneranno insieme solo nell’aprile 2004 ripartendo con un lungo tour per celebrare la loro reunion. Nel 2012 tornano in studio per scrivere nuova musica ma proprio sei giorni dopo la fine delle registrazioni, la bassista Kim Deal decide di abbandonare la band. Ciò nonostante i restanti membri sono più che intenzionati ad andare avanti lavorando con diversi bassisti fino a quando Paz Lenchantin, già bassista degli A Perfect Circle, entra a far parte della band in modo definitivo. “Indie Cindy” è stato pubblicato nel 2014 ed è il loro primo album di musica inedita dopo più di 20 anni di silenzio discografico, seguito nel 2016 da “Head Carrier”.

Ora potremo vedere queste leggende viventi di nuovo live, in uno dei loro elettrizzanti concerti in cui la musica nella sua accezione più pura ed autentica, ricopre sempre un ruolo centrale in un’esibizione in cui, tra un brano e l’altro, vengono pronunciate pochissime parole per non spostare il baricentro dalla musica ad altro che non lo sia. La band, oltre ad eseguire i brani del nuovo album, porterà sul palco tutto il proprio repertorio con una scaletta sempre variabile e decisa sul momento.

Nel frattempo, per ingannare la lunga attesa, il 27 giugno potremo iniziare ad ascoltare i podcast per scoprire il “making of” del nuovo album, che aspetteremo con altrettanta impazienza a settembre.

 

 

Ott
12
Sab
Pixies @ OGR – Officine Grandi Riparazioni Torino
Ott 12@20:00

Unanimamente annoverati tra le band più importanti della storia della musica rock, i PIXIES stanno per tornare: è in arrivo il settimo album della loro carriera accompagnato da un tour mondiale che farà due tappe in Italia, a Bologna e Torino ad ottobre.

Torna con un nuovo album e un tour una delle band seminali del rock “made in USA”, ovvero i bostoniani Pixies, veri mostri sacri della scena rock mondiale fin dai tempi di “Surfer Rosa” e fin da allora oggetto di imitazioni quasi sempre mal riuscite.

La buona notizia è che il loro prossimo tour passerà anche dall’Italia con ben due tappe e i biglietti saranno in vendita dalle ore 11.00 del prossimo 5 aprile su ticketone.it.

Del nuovo album in uscita a settembre si sa ancora pochissimo, ma la loro carica live è leggendaria, per cui il consiglio è di non perderli assolutamente!

Queste le due date italiane:

11 ottobre 2019 – Bologna, Estragon Club
Pixies live all’Estragon – Bologna

12 ottobre 2019 – Torino, OGR – Officine Grandi Riparazioni Torino
Pixies @OGR Torino

Info Bologna:

📅 11 ottobre 2019
🕖 Apertura porte 19:00
🕖 Inizio concerto 20:00

📍 Estragon Club – Via Stalingrado, 83
🎟️ Tickets: bit.ly/PixiesIT
Apertura prevendite: venerdì 5 aprile alle ore 11:00

ℹ️INFO
www.dnaconcerti.com / info@dnaconcerti.com
https://www.estragon.it

Salutati come la più influente e pionieristica band degli anni ’80, hanno aperto la strada a pesi massimi della storia della musica come Nirvana, Radiohead e Pearl Jam, oltre ad aver composto il celebra brano “Where is my mind?”, diventato famoso in tutto il mondo per essere stato utilizzato nella scena finale e nei titoli di cosa del film Fight Club.
Si sono formati a Boston nel nel 1986 per volontà di Black Francis (voce e chitarra), Kim Deal (basso), David Lovering (batteria) e Joey Santiago (chitarra). Dopo cinque album in studio che li hanno portati all’apice della popolarità, nel 1993 Black Francis annuncia il loro scioglimento in un’intervista radiofonica su BBC Radio 5. Torneranno insieme solo nell’aprile 2004 ripartendo con un lungo tour per celebrare la loro reunion. Nel 2012 tornano in studio per scrivere nuova musica ma proprio sei giorni dopo la fine delle registrazioni, la bassista Kim Deal decide di abbandonare la band. Ciò nonostante i restanti membri sono più che intenzionati ad andare avanti lavorando con diversi bassisti fino a quando Paz Lenchantin, già bassista degli A Perfect Circle, entra a far parte della band in modo definitivo. “Indie Cindy” è stato pubblicato nel 2014 ed è il loro primo album di musica inedita dopo più di 20 anni di silenzio discografico, seguito nel 2016 da “Head Carrier”.

Ora potremo vedere queste leggende viventi di nuovo live, in uno dei loro elettrizzanti concerti in cui la musica nella sua accezione più pura ed autentica, ricopre sempre un ruolo centrale in un’esibizione in cui, tra un brano e l’altro, vengono pronunciate pochissime parole per non spostare il baricentro dalla musica ad altro che non lo sia. La band, oltre ad eseguire i brani del nuovo album, porterà sul palco tutto il proprio repertorio con una scaletta sempre variabile e decisa sul momento.

Nel frattempo, per ingannare la lunga attesa, il 27 giugno potremo iniziare ad ascoltare i podcast per scoprire il “making of” del nuovo album, che aspetteremo con altrettanta impazienza a settembre.

🔎Read More:
www.pixiesmusic.com
www.facebook.com/pixiesofficial
www.instagram.com/pixiesofficial

🎧 Ascolta i Pixies su Spotify https://spoti.fi/2HVsidq

Ott
16
Mer
SLEEP @ TPO - Bologna
Ott 16@20:00

TpoFreakout Club & Hardstaff Booking Agency sono lieti di presentare:

Sleep (USA)
Dopo il tutto esaurito di maggio 2018 a Milano per il tour di presentazione del nuovo disco “The Sciences”, torna il trio Cisneros – Pike – Roder per un’ esclusiva data bolognese.

+ guest TBA

Porte h. 20,00
Ingresso € 25,00 Prevendita / € 30,00 Porta
Prevendite disponibili dalle 10,00 di mattina del 18 aprile 2019 qui > https://bit.ly/2v0ofE1
Non è necessario nessun tesseramento

TPO
Via Camillo Casarini 17/5
40131 Bologna
info@hard-staff.com

Ott
22
Mar
Cake @ Palaestragon - Bologna
Ott 22@20:00–21:00

Unica nel suo genere, inclassificabile e definita “alternativa fra gli alternativi”, la band di Sacramento guidata da Jon McCrea, a otto anni dal suo ultimo passaggio in Italia, tornerà a suonare nel nostro paese.

📅 22 ottobre 2019
📍 Palaestragon – Via Stalingrado, 83 Bologna
Milano
🎟️ Biglietti 25€ + d.p. – http://bit.ly/cake_it
In vendita su TicketOne a partire dalle ore 10:00 di venerdì 29 marzo.

Apertura porte 19:30
Inizio concerto 20:00

CAKE
È difficile delineare con precisione i contorni dei Cake, band californiana nata verso la metà degli anni ’90 che ha indubbiamente subito l’influsso delle forti propagazioni delle più diverse sfumature dell’alternative rock, ma che ha fatto proprio dell’abile mescolamento dei generi più disparati la sua cifra stilistica.
Per non parlare poi, della forte caratterizzazione sarcastica, ambigua e estremamente originale dei loro testi e dei sagaci giochi di parole che li compongono (basti pensare alla stessa parola “Cake”, che non è usata nell’accezione di ‘torta’, bensì come verbo, ovvero ‘to cake’, traducibile con ‘rapprendere’, ‘incrostare’).

Il loro ultimo album e il loro ultimo concerto dal vivo in Italia risalgono al 2011, quando, all’uscita di “Showroom of Compassion”, seguì il relativo tour. Ed è quindi da sette anni che stiamo aspettando un segno di vita, qualcosa di nuovo, arrivato solo lo scorso ottobre, sotto forma di singolo e relativo videoclip dal titolo “Sinking Ship”. Il progetto della band è quello di pubblicare via via una serie di singoli fisici e digitali estratti da quello che sarà il loro settimo album. Come si legge nel loro comunicato, i ricavati verranno donati all’ONG Medici Senza Frontiere.

I Cake si formarono nel 1991 inizialmente come reazione antagonistica al grosso successo del grunge. La forte attitudine DIY e l’approccio lucido ma sempre accompagnato da stravagante inventiva, li ha resi una band unica, fuori dai generi e dagli schemi, impossibili da ricondurre a qualsiasi altra formazione di quegli anni.

La band, dopo l’auto pubblicazione del primo album “Motorcade of Generosity”, ha firmato un contratto con la Capricorn Records nel 1995 e pubblicato subito dopo il famoso singolo “Rock ’n’ Roll Lifestyle”. L’anno dopo viene dato alle stampe “Fashion Nugget” che diventa disco di platino anche grazie alla forza del singolo principale “The Distance”. Anche “Prolonging The Magic”, il loro terzo disco uscito nel 1998 diventa disco di platino, vendendo più di un milione di copie. Quattro anni dopo, questa volta per Columbia Records, esce “Comfort Eagle” accompagnato dal fortunato singolo “Short Skirt/Long Jacket” che conquista il settimo posto nella classifica Modern Rock Tracks. Seguono una serie di tour ed una serie di “Unlimited Sunshine Tour” fino al 2004, anno di pubblicazione di “Pressure Chief”, sempre con la Columbia. Il loro ultimo album, “Showroom of Compassion”, anch’esso accolto molto calorosamente dalla critica e ampiamente acquistato dai fan, è stato pubblicato sulla loro stessa etichetta discografica, la Upbeat Records.

Sia per i loro fan di lunga data, ma anche per le nuove generazioni, questa sarà un’occasione imperdibile per vedere dal vivo una band unica nel suo (non) genere.

🔎Read More:
www.cakemusic.com
www.facebook.com/cakemusic
www.youtube.com/channel/UCrsQjTspfhJwe6GfNydRV5A
www.twitter.com/CAKEMUSIC

🎶 Ascolta i Cake su Spotify: https://spoti.fi/2TXcwFr

ℹ️ INFO
www.dnaconcerti.com / info@dnaconcerti.com

Nov
5
Mar
MICHAEL CHAPMAN @ Raindogs – Savona
Nov 5@20:00

Cantante, compositore e chitarrista britannico, MICHAEL CHAPMAN, è uno dei più famosi suonatori di chitarra stile finger picking dal Regno Unito. Sarà dal vivo in Italia a novembre per cinque date: martedì 5 novembre al Raindogs di Savona, mercoledì 6 novembre al Ligera di Milano, giovedì 7 al Freakout di Bologna, venerdì 8 a Firenze presso Arci Progresso, per chiudere sabato 9 a Orvettspace di Mussolente (VI). Tutti i dettagli sui biglietti verranno comunicati a breve. 

Appartiene ad una discendenza musicale continua, che comprende artisti del calibro diRalph McTell, John Martyn, Davey Graham e Bert Jansch, e come loro CHAPMAN è ancora in tour, registra album, e il suo modo di suonare è al top della forma. Michael continua a pubblicare tuttora nuovi lavori ad un ritmo fenomenale: si ritiene abbiaraggiunto circa 60 registrazioni durante tutta la sua carriera.
 

Dice il 78enne Chapman sul nuovo disco ‘True North’:
“Sono stato fortunato questa volta. A volte scrivo canzoni che possono essere fatte solo con una band, a volte scrivo canzoni così vaghe che potrebbero essere fatte solo da solisti, ma sono stato fortunato perché per la maggior parte delle canzoni di questo album potevo fare in entrambi i casi”.

E Chapman è molto soddisfatto del risultato: il nuovo album è prodotto da Steve Gunn, che ha lavorato con lui  sull’acclamato 50, è stato registrato nel Galles con una band che include un violoncellista e un musicista pedal steel, e per la prima volta ha eseguito un album nella sua interezza in un tour nel Regno Unito.

Chapman diventa famoso per la prima volta nei circuiti folk di Londra e della Cornovaglia a metà 1996. Artefice di materiale atmosferico e autobiografico, si crea una solida reputazione per intensità e innovazione. 

Verso la fine del 1969 risiede a Hull, nello Yorkshire orientale, firma con l’etichetta Harvest di EMI e registra un quartetto di album classici. Dischi come ‘Fully Qualified Survivor’,‘Rainmaker’, ‘Window’ e ‘Wrecked Again’ hanno mostrato al pubblico lo spirito profondamente malinconico che caratterizza Michael, unendo abilmente intricate linee di chitarra con il suono dell’intera band.

 

Discografia recente
‘True North’ – Paradise of Bachelors, 2019
‘50’ – Paradise of Bachelors, 2017
‘Homages’ – VDSQ , 2016
‘Fish’ – Tomkins Square, 2015
‘Live at Folk Cottage’ – Treehouse, 2013
Classici dell’era Harvest / EMI come ‘Rainmaker’, ‘Fully Qualified Survivor’, ‘Wrecked Again’, ‘Window’ e ‘Playing the Guitar The Easy Way’ sono stati tutti ristampati dall’etichetta USA Light in The Attic come una serie completa dei suoi primi lavori.

 

MICHAEL CHAPMAN 
ITALIAN TOUR

Martedì 5 novembre – Raindogs – Savona

Mercoledì 6 novembre – Ligera – Milano
Biglietto € 15

  Giovedì 7 novembre – Freakout – Bologna

Venerdì 8 novembre – Arci Progresso – Firenze
Biglietto € 12

Sabato 9 novembre –  Orvettspace – Mussolente (VI)

 

Nov
6
Mer
MICHAEL CHAPMAN @ Ligera – Milano
Nov 6@20:00

Cantante, compositore e chitarrista britannico, MICHAEL CHAPMAN, è uno dei più famosi suonatori di chitarra stile finger picking dal Regno Unito. Sarà dal vivo in Italia a novembre per cinque date: martedì 5 novembre al Raindogs di Savona, mercoledì 6 novembre al Ligera di Milano, giovedì 7 al Freakout di Bologna, venerdì 8 a Firenze presso Arci Progresso, per chiudere sabato 9 a Orvettspace di Mussolente (VI). Tutti i dettagli sui biglietti verranno comunicati a breve. 

Appartiene ad una discendenza musicale continua, che comprende artisti del calibro diRalph McTell, John Martyn, Davey Graham e Bert Jansch, e come loro CHAPMAN è ancora in tour, registra album, e il suo modo di suonare è al top della forma. Michael continua a pubblicare tuttora nuovi lavori ad un ritmo fenomenale: si ritiene abbiaraggiunto circa 60 registrazioni durante tutta la sua carriera.
 

Dice il 78enne Chapman sul nuovo disco ‘True North’:
“Sono stato fortunato questa volta. A volte scrivo canzoni che possono essere fatte solo con una band, a volte scrivo canzoni così vaghe che potrebbero essere fatte solo da solisti, ma sono stato fortunato perché per la maggior parte delle canzoni di questo album potevo fare in entrambi i casi”.

E Chapman è molto soddisfatto del risultato: il nuovo album è prodotto da Steve Gunn, che ha lavorato con lui  sull’acclamato 50, è stato registrato nel Galles con una band che include un violoncellista e un musicista pedal steel, e per la prima volta ha eseguito un album nella sua interezza in un tour nel Regno Unito.

Chapman diventa famoso per la prima volta nei circuiti folk di Londra e della Cornovaglia a metà 1996. Artefice di materiale atmosferico e autobiografico, si crea una solida reputazione per intensità e innovazione. 

Verso la fine del 1969 risiede a Hull, nello Yorkshire orientale, firma con l’etichetta Harvest di EMI e registra un quartetto di album classici. Dischi come ‘Fully Qualified Survivor’,‘Rainmaker’, ‘Window’ e ‘Wrecked Again’ hanno mostrato al pubblico lo spirito profondamente malinconico che caratterizza Michael, unendo abilmente intricate linee di chitarra con il suono dell’intera band.

 

Discografia recente
‘True North’ – Paradise of Bachelors, 2019
‘50’ – Paradise of Bachelors, 2017
‘Homages’ – VDSQ , 2016
‘Fish’ – Tomkins Square, 2015
‘Live at Folk Cottage’ – Treehouse, 2013
Classici dell’era Harvest / EMI come ‘Rainmaker’, ‘Fully Qualified Survivor’, ‘Wrecked Again’, ‘Window’ e ‘Playing the Guitar The Easy Way’ sono stati tutti ristampati dall’etichetta USA Light in The Attic come una serie completa dei suoi primi lavori.

 

MICHAEL CHAPMAN 
ITALIAN TOUR

Martedì 5 novembre – Raindogs – Savona

Mercoledì 6 novembre – Ligera – Milano
Biglietto € 15

  Giovedì 7 novembre – Freakout – Bologna

Venerdì 8 novembre – Arci Progresso – Firenze
Biglietto € 12

Sabato 9 novembre –  Orvettspace – Mussolente (VI)

 

Nov
7
Gio
MICHAEL CHAPMAN @ Freakout – Bologna
Nov 7@20:00

Cantante, compositore e chitarrista britannico, MICHAEL CHAPMAN, è uno dei più famosi suonatori di chitarra stile finger picking dal Regno Unito. Sarà dal vivo in Italia a novembre per cinque date: martedì 5 novembre al Raindogs di Savona, mercoledì 6 novembre al Ligera di Milano, giovedì 7 al Freakout di Bologna, venerdì 8 a Firenze presso Arci Progresso, per chiudere sabato 9 a Orvettspace di Mussolente (VI). Tutti i dettagli sui biglietti verranno comunicati a breve. 

Appartiene ad una discendenza musicale continua, che comprende artisti del calibro diRalph McTell, John Martyn, Davey Graham e Bert Jansch, e come loro CHAPMAN è ancora in tour, registra album, e il suo modo di suonare è al top della forma. Michael continua a pubblicare tuttora nuovi lavori ad un ritmo fenomenale: si ritiene abbiaraggiunto circa 60 registrazioni durante tutta la sua carriera.
 

Dice il 78enne Chapman sul nuovo disco ‘True North’:
“Sono stato fortunato questa volta. A volte scrivo canzoni che possono essere fatte solo con una band, a volte scrivo canzoni così vaghe che potrebbero essere fatte solo da solisti, ma sono stato fortunato perché per la maggior parte delle canzoni di questo album potevo fare in entrambi i casi”.

E Chapman è molto soddisfatto del risultato: il nuovo album è prodotto da Steve Gunn, che ha lavorato con lui  sull’acclamato 50, è stato registrato nel Galles con una band che include un violoncellista e un musicista pedal steel, e per la prima volta ha eseguito un album nella sua interezza in un tour nel Regno Unito.

Chapman diventa famoso per la prima volta nei circuiti folk di Londra e della Cornovaglia a metà 1996. Artefice di materiale atmosferico e autobiografico, si crea una solida reputazione per intensità e innovazione. 

Verso la fine del 1969 risiede a Hull, nello Yorkshire orientale, firma con l’etichetta Harvest di EMI e registra un quartetto di album classici. Dischi come ‘Fully Qualified Survivor’,‘Rainmaker’, ‘Window’ e ‘Wrecked Again’ hanno mostrato al pubblico lo spirito profondamente malinconico che caratterizza Michael, unendo abilmente intricate linee di chitarra con il suono dell’intera band.

 

Discografia recente
‘True North’ – Paradise of Bachelors, 2019
‘50’ – Paradise of Bachelors, 2017
‘Homages’ – VDSQ , 2016
‘Fish’ – Tomkins Square, 2015
‘Live at Folk Cottage’ – Treehouse, 2013
Classici dell’era Harvest / EMI come ‘Rainmaker’, ‘Fully Qualified Survivor’, ‘Wrecked Again’, ‘Window’ e ‘Playing the Guitar The Easy Way’ sono stati tutti ristampati dall’etichetta USA Light in The Attic come una serie completa dei suoi primi lavori.

 

MICHAEL CHAPMAN 
ITALIAN TOUR

Martedì 5 novembre – Raindogs – Savona

Mercoledì 6 novembre – Ligera – Milano
Biglietto € 15

  Giovedì 7 novembre – Freakout – Bologna

Venerdì 8 novembre – Arci Progresso – Firenze
Biglietto € 12

Sabato 9 novembre –  Orvettspace – Mussolente (VI)

 

Nov
8
Ven
MICHAEL CHAPMAN @ Arci Progresso – Firenze
Nov 8@20:00

Cantante, compositore e chitarrista britannico, MICHAEL CHAPMAN, è uno dei più famosi suonatori di chitarra stile finger picking dal Regno Unito. Sarà dal vivo in Italia a novembre per cinque date: martedì 5 novembre al Raindogs di Savona, mercoledì 6 novembre al Ligera di Milano, giovedì 7 al Freakout di Bologna, venerdì 8 a Firenze presso Arci Progresso, per chiudere sabato 9 a Orvettspace di Mussolente (VI). Tutti i dettagli sui biglietti verranno comunicati a breve. 

Appartiene ad una discendenza musicale continua, che comprende artisti del calibro diRalph McTell, John Martyn, Davey Graham e Bert Jansch, e come loro CHAPMAN è ancora in tour, registra album, e il suo modo di suonare è al top della forma. Michael continua a pubblicare tuttora nuovi lavori ad un ritmo fenomenale: si ritiene abbiaraggiunto circa 60 registrazioni durante tutta la sua carriera.
 

Dice il 78enne Chapman sul nuovo disco ‘True North’:
“Sono stato fortunato questa volta. A volte scrivo canzoni che possono essere fatte solo con una band, a volte scrivo canzoni così vaghe che potrebbero essere fatte solo da solisti, ma sono stato fortunato perché per la maggior parte delle canzoni di questo album potevo fare in entrambi i casi”.

E Chapman è molto soddisfatto del risultato: il nuovo album è prodotto da Steve Gunn, che ha lavorato con lui  sull’acclamato 50, è stato registrato nel Galles con una band che include un violoncellista e un musicista pedal steel, e per la prima volta ha eseguito un album nella sua interezza in un tour nel Regno Unito.

Chapman diventa famoso per la prima volta nei circuiti folk di Londra e della Cornovaglia a metà 1996. Artefice di materiale atmosferico e autobiografico, si crea una solida reputazione per intensità e innovazione. 

Verso la fine del 1969 risiede a Hull, nello Yorkshire orientale, firma con l’etichetta Harvest di EMI e registra un quartetto di album classici. Dischi come ‘Fully Qualified Survivor’,‘Rainmaker’, ‘Window’ e ‘Wrecked Again’ hanno mostrato al pubblico lo spirito profondamente malinconico che caratterizza Michael, unendo abilmente intricate linee di chitarra con il suono dell’intera band.

 

Discografia recente
‘True North’ – Paradise of Bachelors, 2019
‘50’ – Paradise of Bachelors, 2017
‘Homages’ – VDSQ , 2016
‘Fish’ – Tomkins Square, 2015
‘Live at Folk Cottage’ – Treehouse, 2013
Classici dell’era Harvest / EMI come ‘Rainmaker’, ‘Fully Qualified Survivor’, ‘Wrecked Again’, ‘Window’ e ‘Playing the Guitar The Easy Way’ sono stati tutti ristampati dall’etichetta USA Light in The Attic come una serie completa dei suoi primi lavori.

 

MICHAEL CHAPMAN 
ITALIAN TOUR

Martedì 5 novembre – Raindogs – Savona

Mercoledì 6 novembre – Ligera – Milano
Biglietto € 15

  Giovedì 7 novembre – Freakout – Bologna

Venerdì 8 novembre – Arci Progresso – Firenze
Biglietto € 12

Sabato 9 novembre –  Orvettspace – Mussolente (VI)

 

Nov
9
Sab
MICHAEL CHAPMAN @ Orvettspace – Mussolente (VI)
Nov 9@20:00

Cantante, compositore e chitarrista britannico, MICHAEL CHAPMAN, è uno dei più famosi suonatori di chitarra stile finger picking dal Regno Unito. Sarà dal vivo in Italia a novembre per cinque date: martedì 5 novembre al Raindogs di Savona, mercoledì 6 novembre al Ligera di Milano, giovedì 7 al Freakout di Bologna, venerdì 8 a Firenze presso Arci Progresso, per chiudere sabato 9 a Orvettspace di Mussolente (VI). Tutti i dettagli sui biglietti verranno comunicati a breve. 

Appartiene ad una discendenza musicale continua, che comprende artisti del calibro diRalph McTell, John Martyn, Davey Graham e Bert Jansch, e come loro CHAPMAN è ancora in tour, registra album, e il suo modo di suonare è al top della forma. Michael continua a pubblicare tuttora nuovi lavori ad un ritmo fenomenale: si ritiene abbiaraggiunto circa 60 registrazioni durante tutta la sua carriera.
 

Dice il 78enne Chapman sul nuovo disco ‘True North’:
“Sono stato fortunato questa volta. A volte scrivo canzoni che possono essere fatte solo con una band, a volte scrivo canzoni così vaghe che potrebbero essere fatte solo da solisti, ma sono stato fortunato perché per la maggior parte delle canzoni di questo album potevo fare in entrambi i casi”.

E Chapman è molto soddisfatto del risultato: il nuovo album è prodotto da Steve Gunn, che ha lavorato con lui  sull’acclamato 50, è stato registrato nel Galles con una band che include un violoncellista e un musicista pedal steel, e per la prima volta ha eseguito un album nella sua interezza in un tour nel Regno Unito.

Chapman diventa famoso per la prima volta nei circuiti folk di Londra e della Cornovaglia a metà 1996. Artefice di materiale atmosferico e autobiografico, si crea una solida reputazione per intensità e innovazione. 

Verso la fine del 1969 risiede a Hull, nello Yorkshire orientale, firma con l’etichetta Harvest di EMI e registra un quartetto di album classici. Dischi come ‘Fully Qualified Survivor’,‘Rainmaker’, ‘Window’ e ‘Wrecked Again’ hanno mostrato al pubblico lo spirito profondamente malinconico che caratterizza Michael, unendo abilmente intricate linee di chitarra con il suono dell’intera band.

 

Discografia recente
‘True North’ – Paradise of Bachelors, 2019
‘50’ – Paradise of Bachelors, 2017
‘Homages’ – VDSQ , 2016
‘Fish’ – Tomkins Square, 2015
‘Live at Folk Cottage’ – Treehouse, 2013
Classici dell’era Harvest / EMI come ‘Rainmaker’, ‘Fully Qualified Survivor’, ‘Wrecked Again’, ‘Window’ e ‘Playing the Guitar The Easy Way’ sono stati tutti ristampati dall’etichetta USA Light in The Attic come una serie completa dei suoi primi lavori.

 

MICHAEL CHAPMAN 
ITALIAN TOUR

Martedì 5 novembre – Raindogs – Savona

Mercoledì 6 novembre – Ligera – Milano
Biglietto € 15

  Giovedì 7 novembre – Freakout – Bologna

Venerdì 8 novembre – Arci Progresso – Firenze
Biglietto € 12

Sabato 9 novembre –  Orvettspace – Mussolente (VI)

 

Nov
10
Dom
MOONSPELL, ROTTING CHRIST @ Milano – Magazzini Generali
Nov 10@20:00

Ecco le due date previste:

10 novembre 2019 – Milano – Magazzini Generali
11 novembre 2019 – Bologna – Estragon

Biglietti in vendita sul circuito Ticketone a partire da martedì 19 febbraio dalle ore 10:00.

 

Nov
11
Lun
Glen Hansard @ Milano, Fabrique 
Nov 11@20:00

Sono annunciati i concerti di Glen Hansard in Italia, con biglietti in prevendita a cominciare dalle 12 di mercoledì 31 luglio.

Il cantautore irlandese sarà quindi in Italia per una nuova sessione di concerti legati a The Wild Willing, suo ultimo disco di inediti che suonerà anche nel corso delle tre date italiane che ha appena annunciato.

Le date sono quelle dell’11 novembre al Fabrique di Milano, alla quale si fa seguire quella del 12 novembre all’Auditorium Parco Della Musica di Roma e quella del giorno 13 al Teatro Manzoni di Bologna.

biglietti saranno consegnati secondo le modalità abituali con consegna tramite corriere espresso e con ritiro sul luogo dell’evento. In questo caso, è necessario presentarsi in cassa con la ricevuta ottenuta tramite TicketOne e con un proprio documento d’identità valido. In caso di ritiro da parte di terzi è invece richiesta la produzione di regolare delega con firma del delegante e del delegato. Rimane valida anche la modalità per la stampa da casa che consente di evitare code in cassa e costi aggiuntivi per il ritiro al proprio domicilio.

Già leader dei Frames, Glen Hansard debutta come attore in The Committments di Alan Parker. Dopo alcuni anni dedicati alla carriera solista, Hansard torna a occuparsi della band e lo fa per 15 anni, continuando a produrre anche come solista fino all’uscita di The swell season con Marketa Irglova. Il disco diventa anche un film, Once, la cui colonna sonora ha conquistato due nomination ai Grammy. Falling slowly, nel 2008, si aggiudica invece il Premio Oscar per miglior colonna sonora. Rythm And Ripose, nuovo lavoro da solista, è invece risalente al 2012.

I nuovi concerti di Glen Hansard in Italia sono in programma per il mese di novembre, con biglietti che saranno in prevendita a cominciare dal 31 luglio su TicketOne e in tutti i canali abilitati.

11 novembre 2019 – Milano, Fabrique 
Evento Facebook

12 novembre 2019 – Roma, Auditorium Parco della Musica
Evento Facebook

13 novembre 2019 – Bologna, Teatro Auditorium Manzoni
Evento Facebook

🔎Read More:
+ www.glenhansard.com
+ www.facebook.com/glenhansardmusic
+ www.instagram.com/glenhansard/

🎧 Ascolta Glen Hansard su Spotify https://spoti.fi/30UJTHY
👀Guarda il video del singolo “Closing Door” https://www.youtube.com/watch?v=ns9SH51l2R4

ℹ️info@dnaconcerti.com

MOONSPELL, ROTTING CHRIST @ Bologna – Estragon
Nov 11@20:00

Ecco le due date previste:

10 novembre 2019 – Milano – Magazzini Generali
11 novembre 2019 – Bologna – Estragon

Biglietti in vendita sul circuito Ticketone a partire da martedì 19 febbraio dalle ore 10:00.

 

Nov
12
Mar
Glen Hansard @ Roma, Auditorium Parco della Musica
Nov 12@20:00

Sono annunciati i concerti di Glen Hansard in Italia, con biglietti in prevendita a cominciare dalle 12 di mercoledì 31 luglio.

Il cantautore irlandese sarà quindi in Italia per una nuova sessione di concerti legati a The Wild Willing, suo ultimo disco di inediti che suonerà anche nel corso delle tre date italiane che ha appena annunciato.

Le date sono quelle dell’11 novembre al Fabrique di Milano, alla quale si fa seguire quella del 12 novembre all’Auditorium Parco Della Musica di Roma e quella del giorno 13 al Teatro Manzoni di Bologna.

biglietti saranno consegnati secondo le modalità abituali con consegna tramite corriere espresso e con ritiro sul luogo dell’evento. In questo caso, è necessario presentarsi in cassa con la ricevuta ottenuta tramite TicketOne e con un proprio documento d’identità valido. In caso di ritiro da parte di terzi è invece richiesta la produzione di regolare delega con firma del delegante e del delegato. Rimane valida anche la modalità per la stampa da casa che consente di evitare code in cassa e costi aggiuntivi per il ritiro al proprio domicilio.

Già leader dei Frames, Glen Hansard debutta come attore in The Committments di Alan Parker. Dopo alcuni anni dedicati alla carriera solista, Hansard torna a occuparsi della band e lo fa per 15 anni, continuando a produrre anche come solista fino all’uscita di The swell season con Marketa Irglova. Il disco diventa anche un film, Once, la cui colonna sonora ha conquistato due nomination ai Grammy. Falling slowly, nel 2008, si aggiudica invece il Premio Oscar per miglior colonna sonora. Rythm And Ripose, nuovo lavoro da solista, è invece risalente al 2012.

I nuovi concerti di Glen Hansard in Italia sono in programma per il mese di novembre, con biglietti che saranno in prevendita a cominciare dal 31 luglio su TicketOne e in tutti i canali abilitati.

11 novembre 2019 – Milano, Fabrique 
Evento Facebook

12 novembre 2019 – Roma, Auditorium Parco della Musica
Evento Facebook

13 novembre 2019 – Bologna, Teatro Auditorium Manzoni
Evento Facebook

🔎Read More:
+ www.glenhansard.com
+ www.facebook.com/glenhansardmusic
+ www.instagram.com/glenhansard/

🎧 Ascolta Glen Hansard su Spotify https://spoti.fi/30UJTHY
👀Guarda il video del singolo “Closing Door” https://www.youtube.com/watch?v=ns9SH51l2R4

ℹ️info@dnaconcerti.com

Nov
13
Mer
Glen Hansard @ Bologna, Teatro Auditorium Manzoni
Nov 13@20:00

Sono annunciati i concerti di Glen Hansard in Italia, con biglietti in prevendita a cominciare dalle 12 di mercoledì 31 luglio.

Il cantautore irlandese sarà quindi in Italia per una nuova sessione di concerti legati a The Wild Willing, suo ultimo disco di inediti che suonerà anche nel corso delle tre date italiane che ha appena annunciato.

Le date sono quelle dell’11 novembre al Fabrique di Milano, alla quale si fa seguire quella del 12 novembre all’Auditorium Parco Della Musica di Roma e quella del giorno 13 al Teatro Manzoni di Bologna.

biglietti saranno consegnati secondo le modalità abituali con consegna tramite corriere espresso e con ritiro sul luogo dell’evento. In questo caso, è necessario presentarsi in cassa con la ricevuta ottenuta tramite TicketOne e con un proprio documento d’identità valido. In caso di ritiro da parte di terzi è invece richiesta la produzione di regolare delega con firma del delegante e del delegato. Rimane valida anche la modalità per la stampa da casa che consente di evitare code in cassa e costi aggiuntivi per il ritiro al proprio domicilio.

Già leader dei Frames, Glen Hansard debutta come attore in The Committments di Alan Parker. Dopo alcuni anni dedicati alla carriera solista, Hansard torna a occuparsi della band e lo fa per 15 anni, continuando a produrre anche come solista fino all’uscita di The swell season con Marketa Irglova. Il disco diventa anche un film, Once, la cui colonna sonora ha conquistato due nomination ai Grammy. Falling slowly, nel 2008, si aggiudica invece il Premio Oscar per miglior colonna sonora. Rythm And Ripose, nuovo lavoro da solista, è invece risalente al 2012.

I nuovi concerti di Glen Hansard in Italia sono in programma per il mese di novembre, con biglietti che saranno in prevendita a cominciare dal 31 luglio su TicketOne e in tutti i canali abilitati.

11 novembre 2019 – Milano, Fabrique 
Evento Facebook

12 novembre 2019 – Roma, Auditorium Parco della Musica
Evento Facebook

13 novembre 2019 – Bologna, Teatro Auditorium Manzoni
Evento Facebook

🔎Read More:
+ www.glenhansard.com
+ www.facebook.com/glenhansardmusic
+ www.instagram.com/glenhansard/

🎧 Ascolta Glen Hansard su Spotify https://spoti.fi/30UJTHY
👀Guarda il video del singolo “Closing Door” https://www.youtube.com/watch?v=ns9SH51l2R4

ℹ️info@dnaconcerti.com

Nov
22
Ven
My Sleeping Karma, Stoned Jesus, Somali Yacht Club @ Freakout Club, Bologna
Nov 22@21:00
Nov
30
Sab
The Stranglers, Ruts DC @ Estragon Club, Bologna
Nov 30@20:00

Non vediamo l’ora di portare in Italia il prossimo autunno i leggendari punk rockers The Stranglers (Official), accompagnati dai fantastici Ruts/Ruts DC! Non perdeteveli in tour attraverso l’Italia il prossimo Novembre/Dicembre.

Biglietti in vendita da martedì 7 maggio alle 10.00 qui – https://nvite.com/community/thestranglersitalia

Da non perdere all’Estragon Club di Bologna sabato 30 novembre

 

Dic
1
Dom
The Stranglers, Ruts DC @ ROMA, Orion
Dic 1@20:00

Non vediamo l’ora di portare in Italia il prossimo autunno i leggendari punk rockers The Stranglers (Official), accompagnati dai fantastici Ruts/Ruts DC! Non perdeteveli in tour attraverso l’Italia il prossimo Novembre/Dicembre.

Biglietti in vendita da martedì 7 maggio alle 10.00 qui – https://nvite.com/community/thestranglersitalia

Da non perdere all’Estragon Club di Bologna sabato 30 novembre

 

Dic
2
Lun
The Stranglers, Ruts DC @ Torino, Teatro della concordia
Dic 2@20:00

Non vediamo l’ora di portare in Italia il prossimo autunno i leggendari punk rockers The Stranglers (Official), accompagnati dai fantastici Ruts/Ruts DC! Non perdeteveli in tour attraverso l’Italia il prossimo Novembre/Dicembre.

Biglietti in vendita da martedì 7 maggio alle 10.00 qui – https://nvite.com/community/thestranglersitalia

Da non perdere all’Estragon Club di Bologna sabato 30 novembre

 

Dic
4
Mer
D-A-D @ LEGEND CLUB, MILANO
Dic 4@20:30

I danesi D.A.D. freschi di pubblicazione dell’album “A Prayer For The Loud” uscito il 31 maggio, saranno in Italia per due date: il 4 dicembre al Legend Club di Milano e il 5 dicembre al Locomotiv Club di Bologna.

4 DICEMBRE
LEGEND CLUB, MILANO – viale Enrico Fermi, 98
Posto unico in piedi: € 25,00 + prev.

5 DICEMBRE
LOCOMOTIV CLUB, BOLOGNA – Via Sebastiano Serlio, 25/2
Posto unico in piedi: € 20,00 + prev.

Dic
5
Gio
D-A-D @ LOCOMOTIV CLUB, BOLOGNA
Dic 5@20:30

I danesi D.A.D. freschi di pubblicazione dell’album “A Prayer For The Loud” uscito il 31 maggio, saranno in Italia per due date: il 4 dicembre al Legend Club di Milano e il 5 dicembre al Locomotiv Club di Bologna.

4 DICEMBRE
LEGEND CLUB, MILANO – viale Enrico Fermi, 98
Posto unico in piedi: € 25,00 + prev.

5 DICEMBRE
LOCOMOTIV CLUB, BOLOGNA – Via Sebastiano Serlio, 25/2
Posto unico in piedi: € 20,00 + prev.

Dic
10
Mar
ATTILA, VEIL OF MAYA @ LOCOMOTIV, BOLOGNA
Dic 10@20:00

Gli Attila, accompagnati dai Veil Of Maya, torneranno a trovarci questo dicembre per due date che si prospettano imperdibili!

 

Miscela imprevedibile di elementi scherzosi ed incalzanti e graffianti toni aggressivi, gli Attila si presentano come l’incarnazione più festaiola del death metal, simultaneamente alieni e legati alle tradizioni del genere.

Titoli intelligentemente ambivalenti, giochi di parole allusivi, spirito arguto e penetrante e suoni apparentemente estranei alla spensieratezza ma incarnazione della voglia di vivere e divertirsi, gli Attila hanno dimostrato nel corso degli anni di saper reinventare un genere senza mai dimenticare le proprie origini, dando vita a un progetto sempre sorprendente senza mai prendersi troppo sul serio.

 

Opener: Veil Of Maya

Vocals spiazzanti, chitarre multisfaccettate e ritmi vibranti e irregolari, i Veil Of Mayda affiancano una narrativa poderosa e affascinante a una cupezza concettuale e compositiva senza precedenti. Rivoluzionando radicalmente il proprio approccio strutturale nella stesura dell’album “False Idol” del 2017, i Veil Of Maya, musicisti ardentemente creativi con un’inarrestabile tendenza al sinistro, spiccano per un’elaborata composizione strumentale e una narrativa stringente e persuasiva, che fanno del loro metalcore profondo e tetro un’esperienza memorabile.

 

ATTILA + VEIL OF MAYA

10 DICEMBRE | LOCOMOTIV, BOLOGNA – Evento Fb Bologna 
11 DICEMBRE | LEGEND CLUB, MILANO – Evento Fb Milano 

 

 

Prevendite disponibili sui circuiti Ticketone dalle 10 di venerdì 5 aprile!

 

Per informazioni: www.hellfirebooking.com

Dic
11
Mer
ATTILA, VEIL OF MAYA @ LEGEND CLUB, MILANO
Dic 11@20:00

Gli Attila, accompagnati dai Veil Of Maya, torneranno a trovarci questo dicembre per due date che si prospettano imperdibili!

 

Miscela imprevedibile di elementi scherzosi ed incalzanti e graffianti toni aggressivi, gli Attila si presentano come l’incarnazione più festaiola del death metal, simultaneamente alieni e legati alle tradizioni del genere.

Titoli intelligentemente ambivalenti, giochi di parole allusivi, spirito arguto e penetrante e suoni apparentemente estranei alla spensieratezza ma incarnazione della voglia di vivere e divertirsi, gli Attila hanno dimostrato nel corso degli anni di saper reinventare un genere senza mai dimenticare le proprie origini, dando vita a un progetto sempre sorprendente senza mai prendersi troppo sul serio.

 

Opener: Veil Of Maya

Vocals spiazzanti, chitarre multisfaccettate e ritmi vibranti e irregolari, i Veil Of Mayda affiancano una narrativa poderosa e affascinante a una cupezza concettuale e compositiva senza precedenti. Rivoluzionando radicalmente il proprio approccio strutturale nella stesura dell’album “False Idol” del 2017, i Veil Of Maya, musicisti ardentemente creativi con un’inarrestabile tendenza al sinistro, spiccano per un’elaborata composizione strumentale e una narrativa stringente e persuasiva, che fanno del loro metalcore profondo e tetro un’esperienza memorabile.

 

ATTILA + VEIL OF MAYA

10 DICEMBRE | LOCOMOTIV, BOLOGNA – Evento Fb Bologna 
11 DICEMBRE | LEGEND CLUB, MILANO – Evento Fb Milano 

 

 

Prevendite disponibili sui circuiti Ticketone dalle 10 di venerdì 5 aprile!

 

Per informazioni: www.hellfirebooking.com

Mar
10
Mar
OZZY OSBOURNE, JUDAS PRIEST @ Unipol Arena, Bologna
Mar 10@20:00–21:00

Ozzy Osbourne, il Principe delle Tenebre inserito nella Rock And Roll Hall of Fame e vincitore del Grammy Awardha annunciato la riprogrammazione delle date del suo “NO MORE TOURS 2” in Europa.
 
In Italia il concerto precedentemente annullato del 1 marzo 2019 sarà riprogrammato il 10 marzo 2020 all’Unipol Arena di Bologna. Ad aprire lo show ci saranno i JUDAS PRIEST.
 
I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data. Eventuali richieste di rimborso dovranno pervenire entro e non oltre il 10 maggio 2019.
Per rimborsi on-line contattare il servizio clienti http://www.ticketone.it/help se si è effettuato l’acquisto su Ticketone oppure https://help.ticketmaster.it/hc/it/requests/new se si è effettuato l’acquisto su Ticketmaster.

La nuova tournée che lo vedrà impegnato per 6 settimane inizierà dalla Gran Bretagna il prossimo 31 gennaio per poi concludersi il 16 marzo a Zurigo (Svizzera). Il tour include concerti a Nottingham, Dublino, Manchester, Newcastle, Londra (all’O2 Arena), Glasgow e Birmingham (città natale dell’artista). In Europa farà tappa, ancora, in Germania, Finlandia, Svezia, Austria Repubblica Ceca, Italia e Svizzera. Le date in Nord America inizieranno invece a febbraio 2020. Scopri il calendario completo qui
 
Ozzy Osbourne ha dichiarato: “Sono veramente contento di poter tornare in Europa per questi concerti. Grazie a tutti i miei fan che da sempre mi supportano e che hanno tanto atteso quest’annuncio. Non vedo l’ora di vedervi tutti l’anno prossimo”.

Le date riprogrammate di Ozzy previste per il 2020 sono le seguenti:
 

DATE   CITY VENUE
Ven 1/31 Nottingham, UK Motorpoint Arena
Dom 2/2 Dublino, IE 3Arena
Mer 2/5 Manchester, UK Manchester Arena
Ven 2/7 Newcastle, UK Utilita Arena
Lun 2/10 Londra, UK The 02
Mer 2/12 Glasgow, UK SSE Hyrdo
Ven 2/14 Birmingham, UK Resorts World Arena
Lun 2/17 Dortmund, DE Westfalenhalle
Giov 2/20 Helsinki, FI Hartwell Arena
Sab 2/22 Stoccolma, SE Venends Arena
Lun 2/24 Berlino, DE Mercedes-Benz Arena
Mer 2/26 Vienna, AT Stadhalle
Sab 2/29 Praga, CZ O2 Arena
Mar 3/3 Amburgo, DE Barclaycard Arena
Giov 3/5 Monaco, DE Olympianhalle
Sab 3/7 Mannheim, DE SAP Arena
Mar 3/10 Bologna, ITL Unipol Arena
Ven 3/13 Madrid, ES Wizink Arena
Lun 3/16 Zurigo, CH Hallenstadion
I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per le nuove date, con l’eccezione degli show di Barcellona e Francoforte che sono invece stati cancellati definitivamente (rivolgersi ai propri punti vendita per le richieste di rimborso).