COURTNEY LOVE – Accusata di tentato omicidio

L’ex marito di Frances Bean Cobain (figlia di Kurt Cobain e Courtney Love), Isaiah Silva, ha citato in giudizio l’ex moglie di Kurt Cobain per tentato omicidio.

A People, Silva ha dichiarato che Courtney Love ha conspirato con alcune persone  per entrare nell’appartamento dell’ex marito della figlia, picchiarlo e cercare di ucciderlo per potersi riprendere la leggendaria chitarra di Kurt.

La chitarra in questione è l’acustica utilizzata da Cobain durante il celebre concerto “MTV Unplugged” del 1994 che Silva ha “vinto” grazie all’accordo di divorzio con Francis sostenendo di averla ricevuta in dono dalla figlia di Kurt.

Gli avvocati di Silva sostengono che nelle prime ore del mattino del 3 Giugno 2016, l’ex manager di Britney Spear, Sam Lutfi, Ross Butler (attore della serie 13 Reasons Why) e altre persone, si sono introdotte in casa, l’hanno picchiato e cercato di ucciderlo. Gli uomini erano mascherati da poliziotti, Lufti avrebbe assalito e insultato Silva e cercato di violentarlo. Sia Silva che la madre sono rimasti feriti durante l’aggressione. Silva sostiene inoltre che Lufti avrebbe fornito alla Love e alla figlia della droga.

Al momento nè Courney Love, nè le altre persone coinvolte, hanno lasciato dichiarazioni, sarà il giudice a stabilire la veridicità dell’accaduto.

La chitarra rimane, legalmente, a Isaiah Silva.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X