Altro, ennesimo lutto nel mondo della musica. E’ morto all’età di 69 anni, Dave Holland, ex batterista dei Judas Priest. Holland era entrato nella band nel 1979 uscendone nel 1989 e suonando su album fondamentali come ‘British Steel‘, ‘Screaming For Vengeance‘ e ‘Defenders Of The Faith‘. Le cause della morte non sono ancora state rese note. Holland dopo aver chiuso con i Judas Priest era stato condannato nel 2006 per tentata aggressione e stupro minorile, ma si era dichiarato sempre innocente.

Ricordiamo che prima di unirsi ai Judas Priest, aveva suonato in un’altra grande band degli anni settanta, i Trapeze di Glenn Hughes e Mel Galley.

La redazione di Long Live Rock ‘N’ Roll porge alla famiglia le più sentite e sincere condoglianze.

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi