Come vi avevamo scritto ieri, Rolling Stone ha diffuso alcuni rapporti della polizia sulle indagini riguardanti l’ex bassista dei Megadeth David Ellefson, che ha ammesso di aver avuto “da quattro a cinque incontri di masturbazione online” con una fan olandese di 19 anni.

Il bassista si è rivolto alla polizia per denunciare il crimine di “revenge porn” contro un individuo che ha pubblicato i suoi filmati espliciti online.

Il revenge porn è illegale in Arizona, quindi Ellefson potrebbe avere successo nel perseguire la sua causa legale. Nello stato vi sono anche leggi che proibiscono la fotografia o la registrazione di un altro senza il suo consenso e scattate in circostanze in cui la persona “aveva una ragionevole aspettativa di privacy”.

Ellefson si è sottoposto un test della macchina della verità per confermare le sue affermazioni con la polizia. Ha anche presentato una foto della sua patente di guida per dimostrare che la fan era maggiorenne. Ha condiviso con la polizia anche gli screenshot delle sue conversazioni su Snapchat e WhatsApp.

Successivamente i Megadeth avevano licenziato il bassista con un messaggio. Ellefson, come il suo ex compagno di band Dave Mustaine, è un cristiano devoto ed è anche un pastore luterano, con studi al Concordia Lutheran Seminary a St. Louis. E’ sposato dal 1993 con Julie Foley e ha 2 figli (Athena Grace Ellefson and Roman Alexander Ellefson). Non vi sono state dichiarazioni da parte della moglie.

Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi