Il batterista della MORTE ANGEL Will Carroll è tornato a casa dopo aver trascorso quasi due settimane intubato in un’unità di terapia intensiva in un ospedale della California del Nord.

La fidanzata di WillLeeshawn Navarro, ha scritto:

” Will è finalmente a casa !!!!!!”

Il musicista, risultato positivo per il COVID-19, la malattia causata dal nuovo coronavirus – aveva voluto ringraziare i suoi amici e la sua famiglia per il loro supporto mentre esprimeva anche il suo desiderio di iniziare un “nuovo capitolo” della sua vita.

Ha scritto: 

‘Le voci sulla mia morte sono state un po’ esagerate’. Pensavo di iniziare questo post con una citazione di Mark Twain. Seriamente non posso esprimere quanto tutti mi hanno dato amore, sostegno ed energia positiva così fondamentali per me. Senza diventare troppo spirituale o sdolcinato, onestamente penso che mi avete salvato la vita.

“Sono stato in coma per 12 giorni e la vostra energia positiva in qualche modo mi ha fatto resistere. So di essere forte e resistente ma non così forte.

“Durante il mio coma i dottori mi hanno detto che dovevano pompare dai miei polmoni tutto il liquido, che era l’equivalente di 5 litri di birra, e pensavano che fossi sicuramente spacciato.

“Quando comincio questo nuovo capitolo della mia vita, non vedo l’ora di rimettermi in sesto e ottenere alcuni nuovi file dal signor Rob Cavestany che alla fine diventerà l’album numero 10 dei Death Angel. Fino ad allora ho il difficile compito di imparare a camminare e mangiare cibi solidi.

“Vi amo tutti e grazie.”

Carroll e il resto di DEATH ANGEL hanno recentemente trascorso più di un mese in tour in Europa con TESTAMENT ed EXODUS nell’ambito del tour “The Bay Strikes Back 2020” .

Molti membri delle band sono risultati positivi al virus, come Chuck Billy e Gary Holt.

redazione
Author

Write A Comment

X