Delirium X Tremens – Troi

Punishment 18 Records – Novembre 2016

Dal 1998 ad oggi ne hanno fatta di strada i Delirium X Tremens, band che album dopo album si sta ritagliando un posto di tutto rispetto nel panorama metal estremo italiano ma non solo.
Come recita la loro biografia nascono a Belluno, alle spalle delle maestose Dolomiti.
Il legame con la natura, una natura così spettacolare, è una caratteristica che distingue i Delirium X Tremens da molte band.

Troi’, il nuovo album, è un atto d’amore di questi ragazzi verso il loro territorio, le montagne e i boschi. Si tratta di un concept album che ha come tematiche principali leggende e storie vere delle Dolomiti, storie che hanno come protagonisti gli uomini e la natura primordiale.
Otto tracce inedite più una cover (‘Song To Hall Up High’) dei seminali Bathory, altra band che aveva un legame molto forte con il proprio territorio, le tradizioni e le leggende, patrimonio immenso che non si dovrebbe mai dimenticare.

Catalogare il sound dei Delirium come death metal sarebbe riduttivo, vista la varietà e la complessità che i ragazzi hanno sapientemente dosato in tutti i brani.

Ancient Wings’ è la prima traccia, si inizia subito alla grande, potenza e tecnica si fondono alla perfezione. Elementi classici del death metal vengono esaltati dalla spiccata personalità della band.
Col Di Lana è una spettacolare montagna (altezza 2452 metri) situata nelle Dolomiti Bellunesi. ‘Col Di Lana, Mount Of Blood’ è un tributo a questa bellezza naturale. Qui troviamo in alcuni frangenti piccole incursioni nel black metal, una struttura complessa ricca di cambi di tempo e d’atmosfera.

Non c’è nulla di scontato nella loro musica, come testimonia il trittico composto da ‘The Dead Of Stone’, ‘The Voice Of The Holy River’ e ‘Owl’ grandi brani e summa del sound variegato e complesso dei Delirium X Tremens.
Spettri Nella Steppa’ è un piccolo gioiello di musica. Evocativo e unico nel suo genere, dove la lingua italiana rende alla perfezione sia nelle parti recitate sia in quelle in growl, una dimostrazione del coraggio e della voglia di sperimentare in un genere come il death metal.

Arriviamo a ‘Song To Hall Up High’, canzone dei Bathory presente nel disco ‘Hammerheart’ che segnò un nuovo inizio per la band di Quorthon.
Ottima la scelta di rendere omaggio a una band seminale e immortale che ancora oggi mantiene inalterato il suo fascino nordico e misterioso.

When The Mountain Call The Storm’ e ‘The Picture’ chiudono questo lavoro maturo e personale, sicuramente ad oggi il picco qualitativo dei Delirium X Tremens, una band fortemente legata alle radici della propria terra e alle tradizioni che non moriranno mai.

www.deliriumxtremens.com

Tracklist:

1.Ancient Wings
2.Col Di Lana, Mount Of Blood
3.The Dead Of Stone
4.The Voice Of The Holy River
5.Owl
6.Spettri Nella Steppa
7.Song To Hall Up High
8.When The Mountains Call The Storm
9.The Picture

Band:

Ciardo: voce
Pondro: basso
Med: chitarra
Thomas: batteria

Delirium-X-Tremens-band-2016-390x235

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X