DOKKEN suonerà questo mese un paio di concerti socialmente distanti che vedranno come ospite speciale il chitarrista Reb Beach (WINGER, WHITESNAKE). Egli sostituirà il chitarrista di lunga data di DOKKEN, Jon Levin, che ha scelto di non partecipare agli spettacoli a causa della pandemia di coronavirus che sta dilagando in tutto il mondo.

Don:

Ho parlato con Mikkey Dee degli SCORPIONS e MOTÖRHEAD l’altra sera, e lui e sua moglie hanno preso COVID in Australia. Erano in mezzo al nulla e l’hanno preso. Mi ha chiamato e mi ha detto: “Te lo dico io, Don, tu non vuoi capirlo. Ero sul pavimento”. Ha perso 35 chili. E’ stato malissimo, come un cane. E’ stato in ospedale, davvero in pessime condizioni. Gli ha detto:  “Non so come me lo sono fatto”. Perché in Australia hanno avuto un grande distacco sociale.

Quindi, mi prendo il rischio di fare questi spettacoli.

La mia ragazza mi fa mettere i guanti, la maschera, lo spray – ci spruzziamo continuamente le mani. Io cerco di non pulirmi la bocca. Vado da Home Depot a comprare le provviste per la casa, ma per lo più resto a casa. Quindi non è contenta che io prenda l’aereo. Ho cinque o sei voli aerei in due giorni, quindi le probabilità sono piuttosto alte.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi