Duff McKagan (Guns N’ Roses) rivela una lunga e inquietante lista di droghe che ha usato

Il bassista dei Guns N ‘Roses Duff McKagan è stato intervistato recentemente sul podcast di Marc Maron.

Nello show, Duff è sceso lungo la lista impressionante e inquietante di droghe pesanti che ha preso come giovane di Seattle e di come l’ascesa dell’eroina abbia distrutto la sua band precedente.

Duff: Siamo stati la prima band a rallentare le cose e stavamo suonando queste canzoni lunghe, lente, psichedeliche e folli. Abbiamo firmato per la cosa di Jello [Alternative Tentacle Records]. Avremmo potuto essere la band rivelazione. Poi l’eroina entrò nella band e decimò tutto e tutti…Il mio compagno di stanza con cui vivevo, si è messo alla prova.

Maron: E vedevi che si trasformano in questi zombi?

Duff: Sì e poi è successo alla mia ex-ragazza.

Maron: Sì.

Duff: Apparentemente tutti intorno a me e ormai avevo diciannove anni.

Maron: Non ti sei lasciato coinvolgere, allora?

Duff: No, amico, mi sono fatto tanta droga quando avevo sedici anni per un anno e mezzo. Ho preso Quaaludes, valium, cocaina.

Maron: Acidi?

Duff: acido, sì! Hashish… mi ero arreso perché era per gli hippy. [Avevo rinunciato a questa] in terza media.  Non ho fatto uso di eroina perché non aveva colpito il nono grado [il primo anno della High School nell’istruzione americana], non credo. Allo stesso tempo, stavo diventando un problema molto serio nella musica. Al decimo anno ero come: “Questo è quello che voglio fare. Smetterò di delinquere, di rubare macchine e drogarmi“.

 

Ricordiamo che McKagan sarà in Italia a Settembre. Ecco i dettagli:

DUFF MCKAGAN

08/09/19 Milano, Santeria Social Club

Info: livenation.it

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X