L’ambiente dei concerti deve essere rivisitato in un contesto di paesaggio attuale che richiede l’allontanamento sociale come componente necessaria per mitigare la trasmissione del coronavirus. Una nuova sede musicale a Newcastle, in Inghilterra, è in costruzione con l’esclusivo scopo di favorire l’allontanamento sociale.

Attualmente esistono opzioni molto limitate per la visione e/o la partecipazione ai concerti. A parte i livestreams, la Danimarca è stata la prima a tentare il concetto di concerto drive-in e, più tardi, l’Arkansas è stato attraversato da un evento che ha sbalordito i fan in tutto il teatro, con numerosi posti a sedere contrassegnati come non disponibili e un’ampia separazione di spazio al piano terra.

Poi c’è stato un controverso concerto in Tennessee senza alcuna distanza sociale o conformità di maschere facciali, il che è stato meno che ideale, dato che lo stato aveva appena registrato un picco di infezioni da coronavirus in un solo giorno prima dello spettacolo.

Per quanto riguarda il futuro, c’è la possibilità di dover camminare in una nebbia disinfettante prima di entrare, ma è tutto un po’ incerto.

La joint venture tra la SSD Concerts e la Virgin Money potrebbe avere un futuro, con la prima sede musicale del Regno Unito costruita di nuovo con l’intento di tenere i fan a distanza di sicurezza l’uno dall’altro. Trasformeranno uno spazio all’aperto per ospitare un concerto con una capacità di 2.500 posti, oltre a DJ e comedy set.

Il locale all’aperto abbraccia il concetto di “fan pod”, che mira ad avere sezioni dove i gruppi di fan possono godersi lo spettacolo insieme. Presumibilmente, questo è per i gruppi che sono arrivati insieme e che si conoscono.

Come si vede nel disegno del mockup qui sotto, le piattaforme su rotaia manterranno una distanza regolare da ogni gruppo di fan.

Cibo e bevande saranno disponibili per il pre-ordine con consegna direttamente nella vostra sezione privata. Nel frattempo, i bagni avranno un accesso a senso unico e le stazioni di igienizzazione delle mani saranno posizionate all’esterno di ogni piattaforma di visualizzazione.

Per quanto riguarda l’arrivo, i parcheggi saranno tenuti a due metri di distanza l’uno dall’altro e l’ingresso sarà controllato tramite la targa per garantire che non vi sia alcuna interazione tra chi si trova in macchina e i partecipanti al parcheggio.

Per saperne di più sulle linee guida e i regolamenti di questo luogo unico nel suo genere, cliccate qui.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi