TMZ ha ottenuto una copia del certificato di morte di Eddie Van Halen, rivelando che la causa ufficiale della morte dell’iconico chitarrista è stata un ictus.

Il certificato di morte rileva anche che Van Halen soffriva di cancro ai polmoni (già noto), polmonite e sindromi mielodisplastiche (SMD), una malattia del midollo osseo.

Il sito di gossip rivela anche che il corpo del chitarrista è stato cremato 22 giorni dopo la sua morte, e le ceneri saranno (o probabilmente sono già state) sparse nell’Oceano Pacifico al largo della costa di Malibu, secondo i desideri di Van Halen.

Eddie Van Halen era nato ad Amsterdam nel 1955. Ha fondato i Van Halen con suo fratello maggiore, il batterista Alex Van Halen, nel 1972.

Al chitarrista era è stato diagnosticata e curato un cancro della lingua circa 20 anni fa. Successivamente gli è stata rimossa una parte della lingua ed era stato dichiarato guarito dal cancro nel 2002. 

Secondo le voci Van Halen avrebbe viaggiato tra gli Stati Uniti e la Germania negli ultimi anni per cercare di trattare la recidiva del tumore.

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi