Enforcer – Guarda il nuovo video: ‘Regrets’

Sono passati più di 4 anni, ma oggi i metal metallurgici svedesi ENFORCER rilasciano finalmente il loro quinto album in studio “Zenith” tramite Nuclear Blast.

Per l’occasione, il quartetto ha lanciato un video musicale per “Regrets”, un adattamento inglese della canzone dei TERMINAL “Zadnji Izlet”. Leggi la nostra recensione di ‘Zenith’.

Guarda il video, diretto da Gustav Ohman Spjuth, che ha già lavorato al video musicale “Die For The Devil”.

Il bassista Tobias Lindqvist commenta:

‘Regrets’ è stato originariamente scritto ed eseguito dai TERMINAL, una ballata malinconica con un forte coro e sentita come una sfida interessante da registrare con ENFORCER.

Il cantante / chitarrista Olof Wikstrand aggiunge:

‘Regrets’ è di gran lunga il brano più oscuro che abbiamo mai fatto, una vera sfida per renderlo adatto e renderlo nostro ma alla fine sono davvero contento di come è uscito.

‘Zenith’ contiene 10 inni nuovi di zecca, portando non solo melodie classiche, ma anche sangue fresco al suono unico della band. Inoltre, il chitarrista Jonathan Nordwall debutta come nuovo membro del gruppo nel prossimo disco.

Olof Wikstrand sul nuovo disco:

‘Zenith’ è sicuramente il progetto più ambizioso in cui ci siamo mai impegnati. Penso che tutti insieme abbiamo trascorso oltre due anni e mezzo per scrivere, produrre e registrare tutto. fatelo finalmente vedere da tutti, attenti allo “Zenith Of The Black Sun”.

Con la batteria registrata nei Soundtrade Studios, Stoccolma e il resto del tracking completato negli Hvergelmer Studios, Arvika, “Zenith” è stato prodotto dagli ENFORCER. La copertina è stata creata dall’artista italiano Velio Josto.

Ricordiamo che gli Enforcer saranno in Italia il 06 Luglio 2019 al FuKSia di Roma.

Band:
Olof Wikstrand | vocals, guitars
Jonas Wikstrand | drums, piano & keyboards
Tobias Lindqvist | bass
Jonathan Nordwall | guitars

More info:
www.facebook.com/enforcerofficial
www.nuclearblast.de/enforcer

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*