Simone Simons, degli EPICA, è stata recentemente intervistata da Anne Erickson di Audio Ink Radio.

Alla domanda su come il mondo del metal sia cambiato in termini di accettazione delle artiste e musiciste da quando ha iniziato negli EPICA ad oggi, Simone ha detto:

“Credo che le donne nella scena siano più prominenti e, credo, anche più rispettate o accettate per il fatto che abbiamo talento e possano lavorare duro e avere successo. Credo che le donne siano ancora una minoranza in tutta la scena metal, ma si sta sviluppando nella giusta direzione, direi. In passato avevamo il termine “female-fronted metal”, che al momento non è affatto accurato, perché non descrive il suono della band se non la presenza di una cantante donna nel gruppo. Io stesso sono abbastanza fortunata da non aver avuto grandi esperienze negative di cui parlare. E sono uno dei ragazzi; è così che mi sono sempre sentito, credo – con l’eccezione di alcune cose femminili. E mi sento bene ad essere circondato da un sacco di ragazzi; non mi sono mai sentita incompreso o mancato di rispetto”.

Riguardo al fatto che c’è pressione sulle donne per apparire fisicamente in un certo modo per farcela nella musica, Simone ha detto:

“Credo che, in un certo senso, l’aspetto sia importante, non solo per le donne, ma anche per i ragazzi. Voglio dire, non vogliamo tutti apparire al meglio? Non ci impegniamo molto per rendere lo spettacolo dal vivo visivamente attraente? Ma c’è, ovviamente, più pressione sulle donne per apparire sempre belle ed essere nella forma migliore. E la gente crea questa immagine di te che sei perfetta, e non lo sei, e a volte è noioso mantenere quell’aspetto. Con i ragazzi, è più facile per loro; possono alzarsi dal letto e avere un aspetto di merda e nessuno se ne frega. E quando sei una donna, se hai una brutta giornata o un enorme brufolo, tutti te lo indicano. Ma, sì, è sempre stato così. È una cosa che devi combattere.

E so che alcune delle mie colleghe – le rispetto enormemente – hanno postato foto senza trucco, e penso che sia una grande cosa da fare, per mostrare a tutti che anche noi siamo normali. Io pubblico video truccati, e la gente mi vede anche senza trucco. E credo che non mi dispiaccia più tanto come in passato. Con l’età, credo, si comincia a sentirsi più a proprio agio. Quando sei più giovane, quando la tua pelle e tutto è bello e teso, sei in realtà il più insicuro; non apprezzi o riconosci che sei giovane e che ha un sacco di vantaggi e che è una cosa bellissima essere giovani. Ma, sì, quell’insicurezza, credo, arriva a tutti noi”.

Author

Write A Comment

X