Extrema – Rolling Stone, Milano – 4 Febbraio 2006

 

 

Fieri e Potenti! Ovvero, Extrema!!!
La band italiana sta portando e diffondendo in tutta Italia l’ultimo album Set the World on Fire… Un grande album per una grande band… e cosa potevamo aspettarci dalla tappa di Milano? Un gran concerto, cos’altro!!! I quattro ragazzacci giocavano in casa al Rolling Stone; un po’ di naturale tensione e tanta voglia di mettersi ancora di più in evidenza davanti ai fan ed agli amici ed in più le riprese per il primo DVD… Una volta saliti sul palco, tensioni ed emozioni sono scomparsi per lasciar spazio alla strabiliante capacità di coinvolgere e strapazzare le sinapsi dei presenti. Sbalorditi davanti a tanta grinta e devastante determinazione. Increduli dalle enormi qualità e capacità artistiche e tecniche. Contenti di avere avuto l’opportunità di partecipare a tale evento. Soddisfatti dalla quantità di musica che le nostre orecchie sono riuscite a recepire…

Gran grinta, dicevo in precedenza. Un vero tripudio di suoni e di energia. Un’autentica pioggia di un durissimo rock’n’roll che i quattro animali da palcoscenico hanno offerto ai presenti. Ed il pubblico si è lasciato coinvolgere dalla devastante potenza non rinunciando mai a cantare, saltare, sfrenarsi in terrificanti mosh e risucchiare nella folla più volte GL – che non ha mai rinunciato nel farsi trasportare…
Un concerto degno di una grande band e ormai non vi sono dubbi che gli Extrema lo siano!!!

Il concerto si è sviluppato su molti dei brani del nuovo Set the World on Fire. Infatti dopo le note dell’Intro la band ha cominciato a picchiar duro con New World Disorder e Second Coming, magistralmente proposti. E poi dal nuovo album 666 is like sex, sex, sex, Set the World on Fire, Nature, Stupid White Man, Restless Soul e Malice & Dynamite, tutti incredibilmente straordinari e ricchi di nuova vitalità e linfa. E poi attraversando i 10 anni di carriera con gli altri famosi “The Positive Pressure”, “Money Talks” e “This Toy” da “The Positive Pressure”; “Generation”, “All Around” e “Wannabe” da “Better Mad Than Dead”; “Child o’Boogaow”, “Road Pirates” e “Join Hands” dal primo “Tension at the Seams”. E come conclusione una terrificante “Ace of Spades”, tributo ad una band immensa… Motörhead. Che altro? Ah… sì… Splendida serata. Ottima concerto. Grande spettacolo!

E anche noi ci siamo sentiti più fieri ed ancora più potenti!!!

Setlist:
1. Intro
2. New World Disorder
3. Secon Coming
4. The Positive Pressure
5. Generation
6. 666 is like sex, sex, sex
7. Set the World on Fire
8. All Around
9. Nature
10. Stupid White Man
11. Child o’Boogaow
12. Road Pirates
13. Restless Soul
14. Malice & Dynamite
15. Money Talks
16. This Toy
17. Wannabe
18. Join Hands
19. Ace of Spades

Articoli Correlati

About Francesco Amato 689 Articoli
Born to Lose, Live to Win | Rock'n'Roll is my life, so... long live rock'n'roll !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*