Crazy Lixx – Forever Wild

Dopo il successo del precedente “Ruff Justice” (Frontiers Music – 2017), tornano i bellocci di Malmö con un album che potremmo tranquillamente considerare il suo prosieguo ideale, superandolo addirittura in alcuni momenti.

Sì perché con questo “Forever Wild” i Crazy Lixx sperimentano in alcuni momenti sonorità e stili diversi, restando pur sempre fedeli alla linea.

Le 10 tracce hanno tutte infatti le caratteristiche tipiche delle sonorità dei brani della band, un melodic sleaze rock che affonda le radici negli anni ’80, mantenendo allo stesso tempo elementi tipici della nostra epoca. Cori orecchiabili e facilmente memorizzabili, riff di chitarra taglienti che si alternano ad altrettanti assoli dalla tecnica inconfondibile, un album che conquisterà non solo le vecchie leve ma anche i nuovi fan.

Con questo lavoro i Crazy Lixx si affidano per la terza volta alla produzione di Chris Laney, ed in effetti insieme a “New Religion” e “Ruff Justice”, il nuovo album si piazza nella top 3 dei migliori dischi della band.

L’album

Si parte con “Wicked”, primo brano presentato come anticipazione dell’album, un brano di impatto, e un’ottima opener che sicuramente troverà spazio in scaletta in sede live e che fa subito venire voglia di ballare e scatenarsi. Si prosegue con “Break Out”, da cui è stato tratto il primo live video, girato tra Spagna e Germania durante i festival della scorsa estate. Un altro brano carico,  con un testo che invoglia a vivere la vita al massimo, con libertà e abbandonando i pensieri e le amarezze della vita. Tema ricorrente nel corso di tutto l’album, che ritroviamo per esempio anche in “Silent Thunder”, terzo brano estratto e secondo video, che chi scrive considera primo highlight del disco, con un ritmo deciso e una melodia accattivante.

(She’s wearing) Yesterday’s Face” ha un tiro più sleaze, con un sound che ricorda gli Skid Row che incontrano gli Hardcore Superstar, un ritornello danzereccio e la voce di Danny Rexon più gracchiante del solito; una party song che resta impressa al primo ascolto.

Il brano Top

Arriva il momento di quella che secondo chi scrive puó essere definita la perla del disco, “Eagle”, un brano decisamente intenso, sia dal punto di vista del songwriting che del messaggio che vuole comunicare, che della tecnica, in particolare nel solo di chitarra di Jens Lundgren, nel riff ricorrente, nella melodia, nei cori. Secondo highlight di questo “Forever Wild”, uno dei migliori brani dei Crazy Lixx fino ad ora.

Terminal Velocity” parte in sordina per poi esplodere in un altro brano caratterizzato dai tipici suoni ottantiani.

It’s You” è forse la traccia più commerciale dell’album, una canzone decisamente catchy, easy, allegra che riporta indietro nel tempo e che richiama l’atmosfera di piena estate.

Arriva il momento della ballad, “Love Don’t Live Here Anymore”, anch’essa catapultata direttamente dagli anni ’80, parla della fine di un amore e difficilmente farà trattenere le lacrime agli animi più sensibili.  Nell’edizione giapponese del disco, uscita precedentemente che nel resto del mondo, la traccia e´presentata in versione acustica come bonus track, con il pianoforte suonato da Jens Lundgren che accompagna la calda voce di Danny Rexon.

Weekend Lover” è un’altra sferzata energetica di hard rock bello e buono e così si arriva alla title-track “Never Die (Forever Wild)”, terzo e ultimo highlight del disco, dove ritorna il tema della libertà, con un ritmo trascinante, riff e soli incalzanti, un’ottima chiusura per un album che rientrerà sicuramente tra le migliori uscite discografiche del 2019.

Conclusione

Make Rock Great Again” e’ la mission dei Crazy Lixx, decisamente “accomplished” con questo lavoro. Lasciandoci con l’attesa di ascoltare i brani in sede live in occasione dei prossimi numerosi festival estivi in cui la band presenzierà, tra cui la seconda giornata del Metalitalia festival il 2 giugno a Trezzo sull’Adda, in provincia di Milano.

www.crazylixx.com

Frontiers Records – Maggio 2019

Tracklist:
Wicked
Break Out
Silent Thunder
(She’s Wearing) Yesterday’s Face
EagleT
erminal Velocity
It’s You
Love Don’t Live Here Anymore
Weekend Lover
Never Die (Forever Wild)

Line-up:
Danny Rexon – voce
Joél Cirera – batteria
Jens Sjöholm – basso
Chrisse Olsson – chitarra
Jens Lundgren – chitarra

 

 

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*