Hardcore Superstar – Split Your Lip

Nuclear Blast – Novembre 2010

26 novembre 2010, segnatevi questa data perchè è proprio in quel giorno che l’ultimo album in studio della svedese band degli Hardcore Superstar, “Split Your Lip “, uscirà nei negozi e farà breccia nella vostra mente, nel vostro cuore e nella vostra collezione! ebbene sì… l’ultimo lavoro di Jocke Berg e soci (per l’etichetta Nuclear Blast Records) non delude i fan e gli appassionati di un hard rock con i cosiddetti attributi, di un sleazy metal a tinte heavy il tutto contornato da ritmo, divertimento, potenza e perchè no, da retroscena festosi e molto alcolici tipici poi di questo stile.

11 brani diretti, corposi e sonoreggianti, rispolverano quella tipica aria rockeggiante che questa band riesce a trasmettere con la sua musica, con il suo sound vivace, ma allo stesso tempo duro e  impegnativo. Dalla prima traccia “Sadistic Girl” che si propone come un pezzo divertente, rumoroso e alla mano, non male come apertura, per poi passare alle seguenti “Guestlist” dal ritornello forte, vivace, riff melodiosi e metal che conferisce un ritmo incalzante al brano, e ancora “Last Call” una canzone che si presenta quasi da sè, in puro stile Hardcore Superstar a mio avviso, con dei cori che trasmettono quella sensazione di unione rock che piace, e anche tanto, e che spinge l’ascoltatore ad urlare insieme a loro..la quarta traccia dà il nome all’album e si tratta di un pezzo decisamente meno ” festoso” dei precedenti, leggermente più conciso nella linearità dei riff, chitarre impegnate e buon risultato, non delude.

“Moonshine”, si tratta del primo singolo estratto da questo nuovo lavoro, uscito il 24 settembre e come lo stesso Adde afferma che si tratta “…del tipico pezzo da postumi di una sbronza…” fa impazzire, è coinvolgente, incalzante, ottima scelta direi. Si prosegue con una “Here Comes That Sick Bitch” lenta costituita dalla voce di Jocke Berg e dalla chitarra di Vic Zino il cui tema è quello della separazione: a voi l’ascolto e l’interpretazione. “What  Did I Do” scorre veloce, e potrebbe essere la colonna sonora perfetta per il giorno dopo di una festa ben riuscita per intenderci, energica, velatamente profonda. A mio parere perfetta per la scena live è “Bully”, “Won’t Go To Heaven” diretta, arrabbiata verso la fine, scorre ma non spicca. La penultima  “Honeymoon” in cui inizio ricorda la “Master Of Puppets” dei Metallica prosegue in un classic hard rock, martella con un sound a volte spezzato a volte liscio e automatico, originale risultato di sperimentazioni musicali. E’ “Run To Your Mama”, secondo lento del disco, il pezzo finale che chiude l’album, voce più tastiera, spiazza un pò con la sua profondità, diversa rispetto ai brani che la precendono, gran bella conclusione per un piccolo diamante come “Slipt Your Lip”.

www.hardcoresuperstar.com

Tracklist:
1. Sadistic Girls
2. Guestlist
3. Last Call
4. Split Your Lip
5. Moonshine
6. Here Comes That Sick Bitch
7. What Did I Do
8. Bully
9. Won’tGo To Heaven
10. Honeymoon
11. Run To Your Mama

Band:
Joakim Berg – voce
Vic Zino – chitarra
Martin Sandvick – basso
Magnus Andreasson – batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X